Juventus, prima offerta bassa: “Ve lo diamo per 28 milioni”

La Juve è all’alba di una vera e propria rivoluzione sul calciomercato. La permanenza del bomber si allontana, ha già un’offerta ufficiale

La Juve è già pienamente immersa nelle dinamiche di calciomercato, a caccia dei nomi giusti per rinforzare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri.

La proposta della Juve non basta: "Ha già un'altra offerta ufficiale"
Agnelli e la dirigenza © LaPresse

Praticamente in tutti i reparti, i bianconeri dovranno intervenire per garantire la massima qualità possibile, ma anche profili già d’esperienza e pronti per vincere. In tal senso, andranno i colpi Paul Pogba e Angel Di Maria, che man mano si stanno avvicinando alla fumata bianca. Non solo, perché anche in attacco tante cose dovrebbero cambiare: a parte Dusan Vlahovic, nessuno è certo della permanenza e Paulo Dybala è già andato via, dopo non aver trovato l’accordo per il rinnovo di contratto. Concentriamoci, in particolare, sulla situazione relativa Alvaro Morata.

Cambia il futuro di Morata: la proposta della Juve non basta

La proposta della Juve non basta: "Ha già un'altra offerta ufficiale"
Morata © LaPresse

Stamattina ve ne abbiamo parlato in maniera approfondita, facendo il punto anche sui possibili sostituti dello spagnolo in caso di mancato riscatto. Si è sbilanciato, però, anche il giornalista Luca Momblano su ‘Juventibus’, sostenendo che la punta ha già altre offerte ufficiali: “Per Morata la Juve è arrivata ad offrire 15 milioni di euro più bonus, mentre l’Atletico Madrid non è disposto a scendere a meno di 28 milioni. Per ora l’attaccante spagnolo ha ricevuto un’offerta ufficiale dall’Arsenal e c’è sempre l’interessamento da parte del Barcellona“. Una situazione da tenere sotto controllo, ben sapendo che la Juve cerca lo sconto rispetto a quei 35 milioni di riscatto.