Resta soltanto Vlahovic: la Juventus prende tre nuovi attaccanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:02

La Juve va a caccia di nuove opzioni sul calciomercato, con il chiaro intento di rifare la squadra. Nuovo summit: ora i bianconeri scelgono

La Juve sembra al suo anno zero sul calciomercato. Dopo una stagione che ha portato zero titoli e qualche delusione di troppo, i bianconeri si muovono alla ricerca dei nomi giusti per rinforzare la rosa, soprattutto nel reparto avanzato.

Nuovo summit a Parigi: sconto Juve o tripla mossa immediata
Allegri © LaPresse

Un restyling che non sarà semplice o scontato, ma che è già in atto in diversi reparti. Impossibile non pensare a difesa e attacco, dopo la Vecchia Signora ha salutato tra le lacrime Giorgio Chiellini e Paulo Dybala. Ma anche al centrocampo dove tra Paul Pogba e Jorginho, come vi abbiamo riportato negli ultimi giorni, la società si sta muovendo con forza per garantire a Massimiliano Allegri la rosa migliore possibile. Per tornare al reparto offensivo, diverse operazioni sono caldissime e non possiamo non menzionare il futuro di Alvaro Morata.

Calciomercato, summit a Parigi: Juve tra Morata e un nuovo attaccante

Nuovo summit a Parigi: sconto Juve o tripla mossa immediata
Morata © LaPresse

L’attaccante è al bivio tra addio o restare alla Juve. Il prezzo è fissato a 35 milioni, dopo il prestito biennale concesso dall’Atletico Madrid ai bianconeri. Troppi per la Vecchia Signora che tratterrebbe lo spagnolo solo per una cifra inferiore. Come riporta ‘TuttoSport’, inoltre, è già avvenuto un summit ieri a Parigi tra l’entourage della punta e l’Atletico Madrid. Si va a a caccia dello sconto, ma se gli spagnoli non dovessero cedere, le alternative sarebbero già pronte. Oltre ad Angel Di Maria, che ha già salutato il Paris Saint-Germain da svincolato e potrebbe presto sbarcare a Torino, c’è Arkadiusz Milik, un vecchio pallino per i bianconeri: sarà riscattato dal Marsiglia, ma in caso di offerta importante potrebbe essere ceduto. In lizza ci sono anche uno tra Anthony Martial e Luis Muriel, calciatori duttili che potrebbero sia fare da spalla a Dusan Vlahovic – unico attaccante sicuro di restare anche la prossima stagione – o anche prendere il suo posto in attacco.