Milan, allarme Leao: l’uomo che può strapparlo ai rossoneri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

Il Milan vuole tenersi stretto Rafael Leao, ma per i rossoneri arriva una minaccia piuttosto concreta per il portoghese

Tra le principali firme sullo scudetto del Milan, c’è sicuramente quella di Rafael Leao. Una stagione marchiata a fuoco dal talento portoghese, che finalmente è esploso come ci si attendeva e che ha contribuito fattivamente al trionfo della squadra di Pioli.

Milan, allarme Leao: l'uomo che può strapparlo ai rossoneri
Rafael Leao © LaPresse

Annata super per lui, con 14 reti e 12 assist in tutte le competizioni. Tre i passaggi vincenti nella sola gara contro il Sassuolo, a mandare in gol due volte Giroud e poi Kessie, per ribadire la sua capacità di essere decisivo con accelerazioni a dir poco devastanti. Il giocatore acquistato dal Lille, da diamante grezzo, è diventato ora un gioiello affermato. Con un futuro, però, tutto ancora da scrivere. E con l’ambiente milanista in bilico tra la volontà di trattenerlo ancora a lungo e il rischio di vederlo volare via verso altri lidi.

Milan, Leao tra il rinnovo e la tentazione Psg

Milan, allarme Leao: l'uomo che può strapparlo ai rossoneri
Rafael Leao © LaPresse

Il contratto di Leao è in scadenza nel 2024 e recherebbe una clausola rescissoria da 150 milioni di euro. Le discussioni per il rinnovo sono comunque ancora in corso e possono portare a sviluppi imprevisti. E non è un mistero che il gioiello di Mendes piaccia, eccome, in giro per l’Europa. Il ‘Corriere della Sera’ pone l’accento sul Psg, che nonostante il faraonico rinnovo di Mbappe potrebbe avere in canna altri colpi a sensazione. Confermate le anticipazioni di Calciomercato.it su Campos probabile nuovo ds del Psg, potrebbe essere proprio lui l’uomo chiave della vicenda. Dopotutto, il dirigente portoghese è stato quello che lo ha prelevato dallo Sporting portandolo al Lille. E il gradimento per il suo connazionale è rimasto come minimo intatto, anzi sarà probabilmente aumentato. Il Milan, però, intende fare di tutto per trattenerlo. La partita è aperta.