CM.IT | Dalla festa Scudetto al mercato: il Milan non smette di sognare

La stagione si è appena conclusa. Al Milan si ha solo voglia di festeggiare dopo una cavalcata lunga e faticosa

Ieri Casa Milan è stata invasa dai tifosi, che hanno festeggiato con Ibrahimovic e compagni. Oggi si ripete. Stamani alcuni rappresentanti della dirigenza hanno incontrato i giornalisti, pomeriggio tocca nuovamente ai tifosi: dalle 18 il pullman scoperto con i giocatori sfilerà per una Milano tinta di rossonero.

Dalla festa Scudetto al mercato: il Milan non smette di sognare
La premiazione del Milan campione d’Italia ©️ LaPresse

I tifosi così come la squadra e la dirigenza hanno voglia di far festa, come giusto che sia.
Un trofeo così mancava da troppo tempo. Poi si tornerà a lavorare, a pensare alla prossima stagione. Il Milan – in attesa di news dal fronte societario, che non tarderanno ad arrivare – si muoverà in fretta anche perché Maldini e Massara resteranno al loro posto.

Si attendono novità a brevissimo per Divock Origi, per il quale è quasi tutto fatto. Sì, mancano le visite mediche e le firme che appaiono solo una formalità. Già dopo la Champions, dal 30 maggio – come ha potuto appurare la redazione di Calciomercato.it – ogni giorno può essere quello giusto. Arrivano solo conferme in merito. Poi sarà la volta di Sven Botman e Renato Sanches, profili seguiti da tempo. L’interesse è confermato e c’è la voglia di arrivare a dama ma il mercato è lungo.

Calciomercato Milan, tutti gli aggiornamenti dopo il trionfo in campionato

Dalla festa Scudetto al mercato: il Milan non smette di sognare
Paolo Maldini ©️ LaPresse

Il Milan ha assoluta voglia di regalare, finalmente, un esterno di destra ai propri tifosi. Più che il trequartista è l’ala il vero grande obiettivo. Massara e Maldini sanno che il salto di qualità va fatto lì. I tifosi possono sognare. Difficile fare nomi adesso: sul taccuino ci sono tanti profili, da quello internazionale come Asensio a quello italiano come Berardi ma attenzione al colpo giovane, e allo stesso tempo importante, come Noa Lang.

Per il Milan è pronto un mercato di livello, mirato e senza follie. Ma l’estate deve essere quella del rinnovo di Rafael Leao. Il portoghese è il vero grande campione della Serie A, va blindato il prima possibile. La volontà di entrambe le parti è chiara. I 4,5 milioni di euro netti a stagione, che sembravano andar bene a gennaio, non bastano più. Serve fare uno sforzo per blindarlo e il Milan ha voglia di farlo.