CM.IT | Brekalo vuole la Serie A, ma il poker è straniero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:28

Il diritto di riscatto di Brekalo è scaduto lo scorso 15 maggio e l’ala del Torino ha ricevuto diverse chiamate dall’estero

Protagonista di una stagione positiva con la maglia del Torino, Josip Brekalo ha spiazzato tifosi e club granata, che non ha potuto esercitare il diritto di riscatto scaduto lo scorso 15 maggio. La squadra piemontese nelle scorse settimane aveva tentato di strappare uno sconto rispetto ai 10 milioni inizialmente pattuiti con il Wolfsburg, ma a far saltare (definitivamente?) il tutto è stata proprio la posizione del ragazzo.

Josip Brekal ©LaPresse

In queste ore, si è parlato di un interessamento concreto da parte di Atalanta Napoli, ma, secondo quanto appreso da Calciomercato.it, le mosse più concrete sono state fatte all’estero. Atletico Madrid, Eintracht Francoforte, West Ham Southampton hanno manifestato il proprio interessamento nei confronti dell’esterno 23enne, chi attraverso bozze d’offerta, chi tramite una richiesta d’informazioni formale. Come detto nei giorni scorsi, l’attaccante croato si è trovato molto bene in Italia e inizialmente vorrebbe dare la priorità alla permanenza in Serie A.

Ad oggi, tuttavia, nessun club italiano si è mostrato pronto ad affondare il colpo per l’ex Dinamo Zagabria, autore di 7 gol e 2 assist in tutte le competizioni alla sua prima stagione italiana. Uno scenario di attesa che non esclude affatto una presa di contatto più diretta dopo l’ultima giornata di campionato. Il Wolfsburg, dal canto suo, non ha necessità di vendere e attualmente non sembra intenzionato a scendere sotto i 10 milioni di euro per il ragazzo, in scadenza con i lupi tedeschi a giugno 2023.