Dybala-Inter, spunta il patto: buon segno per Marotta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:57

L’Inter continua a seguire molto da vicino la situazione di Dybala e fa un passo importante verso l’argentino: buone notizie

Un’altra stagione difficile per Dybala, quella che sarà l’ultima con la maglia della Juventus. E un finale vagamente malinconico, ma rischiarato da lampi di luce abbagliante, come la rete che ha rimesso in piedi la gara col Sassuolo, la numero 9 in campionato, 14esima totale in stagione. Un bilancio di certo non disastroso, considerando i tanti problemi fisici avuti, e che conferma le qualità dell’argentino.

Dybala-Inter, spunta il patto: buon segno per Marotta
Paulo Dybala © LaPresse

Il futuro della ‘Joya’ è ancora tutto da scrivere, ma una cosa è certa. Dalla prossima stagione, lo rivedremo da protagonista con qualche maglia importante, a disegnare calcio come sa fare quando è in vena. Come raccontato da Calciomercato.it, l’Inter ha deciso di provare ad accelerare per Dybala, Marotta crede molto nelle qualità del giocatore. Sullo sfondo, c’è da monitorare l’interessamento del Milan per l’argentino, così come quello di altre squadre. Da questo punto di vista, i nerazzurri provano a farsi forti di un primo ‘patto’ di massima strappato alla controparte.

Inter, Dybala si avvicina: l’indizio che rallegra Marotta

Dybala-Inter, spunta il patto: buon segno per Marotta
Beppe Marotta e Piero Ausilio © LaPresse

Le pretendenti non mancano, ma, sempre come raccontato dalla nostra redazione, per ora i costi hanno scoraggiato le big a farsi avanti: nessuna reale offerta è stata fatta a Dybala. Una conferma arriva dalla ‘Gazzetta dello Sport’, che spiega come l’Inter abbia concordato con l’entourage dell’argentino di essere avvisata di movimenti di altre squadre, ma, per ora, ci sarebbe stato solo un timido sondaggio del Manchester United. Buone notizie per Marotta, che però, prima di lanciare l’assalto definitivo per provare a chiudere l’affare, deve guardare alle cessioni e all’alleggerimento del monte ingaggi dell’Inter. Almeno uno tra Vidal e Sanchez, se non entrambi, dovranno partire, per fare spazio agli emolumenti della ‘Joya’ nel bilancio.