Juventus, freddezza totale: un addio che Allegri non digerisce

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:36

La Juventus destinata a cambiare volto nella prossima stagione, numerosi addii in vista: anche un altro big ai saluti

La Juventus si regala la possibilità di lottare per un trofeo e nobilitare la propria stagione, la vittoria per 2-0 contro la Fiorentina spalanca le porte della finale di Coppa Italia. L’11 maggio, sfida all’Inter, per vendicare la Supercoppa.

Juventus, freddezza improvvisa: si va verso l'addio
Juventus © LaPresse

La prestazione di ieri fa sia sorridere che rammaricare Allegri, che ha rivisto una delle migliori versioni della sua squadra. Il tecnico livornese ha fiducia nella possibilità di continuare a crescere e di ripartire, nella prossima annata, per puntare allo scudetto e a essere protagonisti in Europa. Anche se è chiaro, come emerso nel corso di questa stagione, che la sua rosa va migliorata con innesti di spessore. Nei piani della dirigenza, ci sono in effetti numerosi acquisti da fare. A cui dovranno corrispondere altrettanti addii. Scontato da tempo quello di Dybala, ma ce ne saranno altri di un certo peso.

Calciomercato Juventus, Bernardeschi verso un finale alla Dybala

Juventus, freddezza improvvisa: si va verso l'addio
Federico Bernardeschi © LaPresse

A salutare potrebbe essere, tra gli altri, Federico Bernardeschi. Tornato al gol, quello con cui la Juventus ha aperto la partita di ieri, ma sempre più vicino alla partenza nonostante sia un pupillo di Allegri. Calciomercato.it vi ha raccontato di un appuntamento in programma dopo Pasqua per discutere del rinnovo di Bernardeschi, i contatti con il suo agente Federico Pastorello ci sono ma con ancora nessuna offerta presentata, nemmeno al ribasso. La ‘Gazzetta dello Sport’ conferma le nostre anticipazioni e a questo punto uno scenario con un addio a zero esattamente come Dybala inizia a farsi più concreto. Bernardeschi per ora ha allontanato le voci di un addio, ma siamo vicini alla resa dei conti. In caso di separazione, potrebbe riattivarsi la pista Milan, che da tempo è vigile sulla situazione dell’esterno della Nazionale azzurra.