Juventus, Pradè su Vlahovic: “Oltre 70 milioni, senza contropartite”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:18

Daniele Pradè parla del futuro di Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina cercato dalla Juventus: le sue parole

E’ il futuro di Dusan Vlahovic a tenere banco, inevitabilmente, in questa ultima settimana di calciomercato.

Prade
Prade © LaPresse

Come raccontato da Calciomercato.it, la Juventus sta provando a portare il bomber della Fiorentina a Torino già da adesso, pur consapevole che la trattativa è tutt’altro che semplice. Per questo si lavora all’uscita di Bentancur verso l’Aston Villa, anche se il calciatore prenderà in considerazione soltanto un’offerta davvero importante, come spiegato dalla nostra redazione. A parlare del futuro di Vlahovic è il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè, ai microfoni di ‘Sportitalia’.

Il dirigente viola ha affermato: “Offerte ufficiali per Vlahovic? Sì, abbiamo ricevuto delle offerte importanti, molto sostanzioso. Ma non abbiamo mai avuto un riscontro da parte degli agenti del calciatore. Da parte nostra c’è sempre stata grande trasparenza in tutte le nostre dichiarazioni. Mi ricollego alle parole di Barone di ieri: tutte le nostre porte sono aperte in questa situazione. Vogliamo capire cosa vogliono gli agenti e il calciatore, cosa vogliono fare. Siamo anche pronti a rimetterci seduti, abbiamo fatto offerte per il rinnovo importante, abbiamo offerte importanti per cederlo. Una società come la nostra non può permettersi di perdere il calciatore a parametro zero. Dobbiamo capire bene cosa vogliono gli agenti e il calciatore. Le nostre porte sono aperte a tutti”.

JUVENTUS – “Porte aperte anche alla Juventus? Aspettiamo cosa ci dice il calciatore. Arriverà il momento in cui ci verranno a dire qual è la loro intenzione”.

PESO DI VLAHOVIC – “Non è un calciatore che può fare la differenza in una squadra. La Fiorentina è forte. La prima cosa è il gruppo, è la società. Non possiamo essere condizionati in ogni momento e parlare esclusivamente di un calciatore: è riduttivo questo”.

Vlahovic-Juventus, Pradè: “Vogliamo una risposta”

Vlahovic
Vlahovic © LaPresse

VLAHOVIC HA SCELTO LA JUVENTUS? “Ce la dirà lui la sua scelta. Siamo qui, non aspettiamo in eterno ma siamo qui. Vogliamo una risposta da loro. C’è rispetto professionale, c’è una riconoscenza. Il calciatore fino a poco tempo fa non era neanche titolare. Noi lo abbiamo trattato come un figlio. Sono molto legato a Dusan come ragazzo, ma non è più una situazione facile da gestire perché non c’è nessun tipo di apertura da parte del suo entourage. Questo la Fiorentina non se lo può permettere: non possiamo permetterci di perderlo a zero. Siamo pronti ancora a rinnovarlo. Cerchiamo una soluzione”.

OFFERTE – “Erano tutte proposte molto valide e soddisfacenti. Con modalità di pagamento che andavano bene alla Fiorentina, non si è potuto andare avanti con altre discussioni perché non c’era mai un contatto con il calciatore che ci permettesse di definire la trattativa con altri club. Valutazione? Sopra i 70 milioni di euro, senza contropartite o modalità di pagamento a tanti anni. Questa è una cosa che Commisso ci ha imposto”.

VIA A GENNAIO – “Le porte sono aperte anche a questo momento”.

SOSTITUTO VLAHOVIC A GENNAIO – “E’ una domanda che va troppo oltre. Una società che lavora deve stare sempre attenta a ciò che succede sul mercato, ma occorre sempre pensare che siamo al 24 di gennaio”.