Napoli, rilanciata la sfida all’Inter per Nandez | La carta che cambia tutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:18

Il Napoli torna a pensare a Nandez, l’uruguaiano piace sempre molto: operazione difficile ma una mossa può cambiare i piani azzurri

Le due vittorie consecutive con Sampdoria e Bologna hanno rilanciato l’andatura in campionato del Napoli, che ha consolidato il terzo posto, recuperando anche terreno nei confronti di Inter e Milan. L’obiettivo primario della squadra di Spalletti rimane la zona Champions, ma chissà che il calendario, nelle prossime settimane, non autorizzi a pensare anche a qualcosa di più.

Napoli, rilanciata la sfida all'Inter per Nandez | La carta che cambia tutto
Nahitan Nandez © LaPresse

Azzurri che intanto continuano a monitorare il mercato. La vera urgenza, quella di prendere un difensore per rimpiazzare la partenza di Manolas, è stata espletata con l’arrivo di Tuanzebe. Spalletti, dipendesse da lui, vorrebbe un altro terzino sinistro, ma occorrerebbe fare spazio in lista, e Ghoulam, nelle ultime gare, si è ben disimpegnato. Lo sguardo a centrocampo, torna su Nandez, vecchio pallino del Napoli che già in autunno aveva rilanciato l’interesse al pari dell’Inter.

Calciomercato Napoli, il Cagliari non cede per Nandez: ma occhio a un addio pesante

Napoli, rilanciata la sfida all'Inter per Nandez | La carta che cambia tutto
Cristiano Giuntoli © LaPresse

La redazione di Calciomercato.it vi aveva raccontato che le richieste del Cagliari per Nandez si aggirano sempre intorno ai 20 milioni, a titolo definitivo o in prestito con obbligo di riscatto. Tutto confermato dall’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, che spiega come, di fronte al nuovo sondaggio dei partenopei le cose non siano cambiate.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Conte lo scarica subito | Affare tra Roma e Napoli

Napoli che oltre al solito corteggiamento dell’Inter, deve badare anche a quello del Torino. Per ora, gli azzurri non intenderebbero andare oltre la proposta di un prestito con diritto di riscatto. Ma le cose potrebbero cambiare in caso di una cessione in questa finestra di mercato. In mezzo al campo, il sacrificabile potrebbe essere Diego Demme. Se l’ex Lipsia dovesse partire, allora le prospettive sarebbero ben diverse e gli azzurri, avendo monetizzato da una cessione, potrebbero esaudire le richieste dei sardi.