Calciomercato Milan, sorpresa Maldini: l’annuncio sul difensore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:28

Il direttore dell’area tecnica del Milan, Paolo Maldini, ha parlato nel prepartita della gara col Genoa: annuncio a sorpresa sul difensore

Serata apparentemente tranquilla per il Milan. I rossoneri sono impegnati nell’ottavo di finale di Coppa Italia contro il modesto Genoa di Shevchenko. Il confronto, seppur sulla carta nettamente a favore degli uomini di Pioli, incuriosisce proprio per la presenza della leggenda milanista sulla panchina avversaria.

Milan Maldini
Maldini © LaPresse

In ogni caso, poi, questa competizione ha spesso regalato sorprese inaspettate, dunque l’incontro non va preso troppo alla leggera anche perché i rossoblù sono passati in vantaggio con Ostigard. Nel prepartita, ai microfoni di ‘Canale 5’, ha rilasciato alcune dichiarazioni il direttore dell’area tecnica del Milan Paolo Maldini. Dapprima il dirigente rossonero si è soffermato sull’occasione concessa dal mister questa sera al figlio Daniel, partito tra i titolari: “Si trova in una squadra di alto livello e questa è una buona opportunità. Può migliorare le sue qualità guardando i giocatori con maggiore esperienza. Al Milan si verificano dei ricorsi storici casuali e questo è incredibile“.

LEGGI ANCHE>>> Milan-Genoa, inizio da incubo Pioli: gol e infortunio

Milan, Maldini a sorpresa: “Non è detto che arrivi un difensore”

Milan Maldini
Pioli e Maldini © LaPresse

Maldini, poi, ha parlato anche del difensore, vero obiettivo per il calciomercato di gennaio: “Circolano troppi nomi e non possiamo sempre dire no. Lavoriamo sotto traccia. Tutti i centrali in questa stagione credo abbiano dimostrato di essere affidabili. Per questo motivo non è sicuro che arrivi un altro centrale da qui al 31“.

LEGGI ANCHE>>> Coppa Italia, manita della Fiorentina al Napoli: Italiano vola ai quarti

Infine, commento sull’ex compagno e oggi rivale Shevchenko: “Non l’ho visto felice, ma è normale. Era conscio del fatto che avrebbe trovato una situazione complicata. Io non sono all’interno del club, quindi non posso dire la mia su quello che leggo sui giornali. Ma questo lavoro viene fatto sempre col cuore, poi arrivano momenti più bui in cui devi trovare qualcosa a cui sostenerti“.