Colpo di scena per il ritorno di Piatek, firma a un passo: domani in città

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:48

Colpo di scena per il ritorno di Piatek in Serie A, firma sul contratto vicinissima: domani il giocatore arriva in città per le visite

Incredibile colpo di scena. Krzysztof Piatek sta per tornare in Serie A, ma non lo farà con la maglia del Genoa. Il ‘Grifone’, che aveva lanciato la punta nel nostro campionato, ha provato ad assicurarsi nuovamente le prestazioni del polacco e strapparlo all’Hertha Berlino, ma alla fine a spuntarla è la Fiorentina di Commisso.

Piatek Genoa Fiorentina Hertha Berlino
Piatek © LaPresse

I ‘Viola’ hanno raggiunto l’accordo con il club tedesco sulla base di un prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro. Per la conclusione definitiva dell’affare restano lo scambio dei documenti e le successive visite mediche. Queste ultime verranno effettuate nella giornata di domani, con Piatek atteso quindi a Firenze nel pomeriggio per svolgere l’iter dei controlli e mettere nero su bianco. Si prospetta una bella lotta per il posto con Vlahovic.

LEGGI ANCHE>>> Allegri non molla Morata, il Barcellona si vendica così

Piatek torna in Italia, ma non al Genoa: firma a un passo con la Fiorentina

Piatek Fiorentina Genoa Hertha Berlino
Piatek © LaPresse

Ora Piatek proverà a rilanciarsi dopo una fase calante della sua carriera. L’esperienza negativa con la maglia del Milan lo ha inevitabilmente condizionato e il classe ’95 ha scelto l’Italia per trovare nuova linfa e alzare l’asticella.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato, Mourinho sfida Inter e Milan | Colpo dalla Premier

Sulla carta non partirà titolare, ma se metterà in mostra le doti tirate fuori tempo potrà giocarsi le sue chances e ottenere spazio fin da subito. Chiaramente il suo futuro è legato a doppia mandata a quello di Vlahovic. Non è da escludere che possa essere proprio lui l’erede del serbo – probabile partente la prossima estate – scelto dalla società toscana. Molto dipenderà dall’apporto che Piatek riuscirà a dare al gruppo guidato da Italiano. La curiosità di rivederlo nel rettangolo di gioco in terra nostrana c’è.