Allarme Juventus: UFFICIALE, saltano l’allenamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:43

Juventus in ansia dopo i casi Covid degli scorsi giorni: altri due bianconeri non si sono allenati nella giornata di oggi. Il comunicato ufficiale della società

Anche la Juventus deve fare i conti con alcuni casi di positività al Covid in vista della ripresa del campionato. I primi casi sono stati quelli di Arthur e Pinsoglio, e nella giornata di ieri anche il capitano, Giorgio Chiellini, è risultato positivo.

Allarme Juventus: UFFICIALE, saltano l'allenamento
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus © LaPresse

“Nel corso delle procedure di screening odierne cui è stato sottoposto per la ripresa dell’attività agonistica, è emersa la positività al Covid-19 del calciatore Giorgio Chiellini. Il giocatore sta già osservando le norme previste ed è stato posto in isolamento, in ossequio al protocollo sanitario in vigore”, ha comunicato ieri la Juventus. Il difensore bianconero aveva svolto un allenamento individuale dopo essere rimasto in isolamento per il contatto con un positivo. Ieri è arrivato il responso e l’allerta, in casa Juve, resta alta: oggi, infatti, altri due calciatori non si sono allenati a causa di una sindrome influenzale. Si attendono ora gli esiti dei tamponi.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Agente Rugani: “Sarri? Segnale chiaro dalla Juventus. Vlahovic perfetto con Dybala”

Juventus, due assenze nell’allenamento odierno: il comunicato

Allarme Juventus: UFFICIALE, saltano l'allenamento
Luca Pellegrini con la maglia della Juventus © LaPresse

Come comunicato dalla Juventus nel report ufficiale dell’allenamento odierno, “Paulo Dybala ha svolto l’intero allenamento in gruppo, mentre Kaio Jorge e Luca Pellegrini non si sono allenati a causa di una sindrome influenzale”. I bianconeri sono ora in attesa del nuovo ciclo di tamponi in vista dello scontro diretto dell’Allianz Stadium contro il Napoli, in programma il prossimo 6 gennaio.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Morata-Barcellona, intesa vicina: ecco gli ostacoli dell’operazione. Tutti i dettagli

Allegri in ansia, dunque, così come Luciano Spalletti: anche la squadra azzurra è alle prese con diverse positività che stanno inoltre riguardando tutti i club di Serie A. Nell’odierna riunione straordinaria della Lega Serie A, infatti, diverse società avrebbero chiesto di poter rinviare la giornata del 6 gennaio, come riportato da ‘La Repubblica’. La situazione è in continuo divenire e da monitorare alla luce dell’aumento dei contagi anche nel mondo del calcio.