CMIT TV | Intreccio tra bomber, ribaltone Lukaku: sì al ritorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:03

Alla CMIT TV si discutere del futuro di Romelu Lukaku e del possibile addio al Chelsea: tra la suggestione Inter e il ritorno da Conte

Un intreccio di bomber da capogiro quello di cui si è parlato alla CMIT TV nel corso di Calciomercato Show. Coinvolti due degli attaccanti più prolifici degli ultimi anni, Harry Kane e Romelu Lukaku, con Inter, Chelsea e Tottenham.

Bergomi e Camelio
Bergomi e Camelio alla CMIT TV

Si parte dal futuro del bomber belga, in estate tornato al Chelsea per circa 110 milioni di euro e che in questo ritorno in ‘blues’ sta patendo qualche problemino. Il suo agente, Federico Pastorello, nelle scorse settimane ha aperto alla possibilità di ritrovarlo in futuro in Serie A e dell’ipotesi hanno parlato alla CMITV Fabio Bergomi e Enrico Camelio. Entrambi si sono detti scettici sulla suggestione di rivedere Lukaku in nerazzurro, aprendo però ad un altro scenario non meno clamoroso.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Inter al lavoro per Nandez: Sensi nell’affare, i dettagli

Camelio alla CMIT TV: “Lukaku-Inter impossibile. Tottenham possibile”

Lukaku
Lukaku © LaPresse

A parlare dell’ipotesi del nuovo addio di Lukaku all’Inter è Fabio Bergomi: “Credo che Lukaku abbia finito la storia con il Chelsea. E’ al terzo ritorno: la prima volta per separarci servono dieci anni, la seconda dieci minuti. Ho sempre creduto che alla fine il belga tornasse dal suo mentore Conte. La storia tra Kane e il Tottenham è terminata, neanche Conte riuscirà a trattenerlo. Lukaku potrebbe andare al Tottenham. La frase che tornerebbe in Italia Pastorello l’ha detto per tenersi buona un’altra strada”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Marotta gioca d’anticipo | Triplo colpo in Serie A

Un pensiero condiviso anche da Enrico Camelio: “Lo abbiamo detto qua che Lukaku può andare via dal Chelsea ma al 99,9% non va all’Inter. La possibilità per Lukaku di andare al Tottenham c’è, ma Kane deve andare via per 100 milioni. A quel punto il Chelsea potrebbe riprendersi Abraham, ma non mi risulta. Il ritorno all’Inter no, a meno che l’Inter non gli dà Barella e Bastoni“.