Juventus, doppia cessione per 60 milioni | Subito un bomber per Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:32

Grandi manovre alla Juventus per l’attacco di Allegri: il sogno dei bianconeri rimane Vlahovic. Doppia cessione per arrivare al gioiello della Fiorentina

Dusan Vlahovic resta il grande sogno in attacco della Juventus. Il serbo della Fiorentina è l’oggetto dei desideri del club bianconero e di Massimiliano Allegri, a caccia di un centravanti di spessore in grado di far compiere il salto di qualità al reparto offensivo della ‘Vecchia Signora’.

Allegri
Massimiliano Allegri ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, ritorno Conte alla Juventus: annuncio e piano shock

Trattativa difficile però con la Fiorentina e in virtù anche dell’agguerrita concorrenza per il classe 2000, con il patron viola Commisso che valuta almeno 60 milioni di euro il suo gioiello. Assalto assai complicato per gennaio, qualche speranza in più invece a fine stagione per l’offensiva della dirigenza juventina. Alla Continassa però bisogna far cassa attraverso alcune cessioni e quei giocatori non indispensabili per il progetto bianconero. Tra questi, oltre ad Arthur, Ramsey e Rabiot, anche Kulusevski e McKennie non sarebbero degli intoccabili e potrebbero partire per la giusta offerta.

Calciomercato Juventus, assalto Paratici per Kulusevski e McKennie

Lo svedese ex Parma e Atalanta piace soprattutto in Premier League e viene valutato circa 35 milioni di euro dalla Juventus. Su Kulusevski c’è l’interesse del Tottenham degli ex Paratici e Conte che già in diverse occasioni hanno seguito il giocatore dal vivo all’Allianz Stadium con alcuni osservatori. Ma non solo il mancino classe 2000: secondo il portale ‘Todofichajes’, il sodalizio londinese continuerebbe nel pressing anche per Weston McKennie in casa Juve. 

Calciomercato Juventus, Kulusevski verso la Premier
Dejan Kulusevski ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, non solo Icardi: tutti i nomi per l’attacco

Il nazionale statunitense ha ribaltato le gerarchie nello scacchiere di Allegri, però con un’offerta allettante sul tavolo sarebbe anche lui tra i possibili sacrificati di Cherubini e Nedved. Paratici nell’estate 2020 lo ha portato a Torino dallo Schalke e nutre sempre grande stima per il 23enne centrocampista. Kulusevski e McKennie sono due profili graditi ad Antonio Conte, con il Tottenham che starebbe pensando di recapitare un’offerta da 60 milioni di euro alla Juventus per i due giocatori. Contante fresco per dare ossigeno alle casse del club presieduto da Agnelli e tesoretto indispensabile per provare l’assalto al sogno Vlahovic in attacco.