Icardi distrutto in Francia: “Non fa più il calciatore” | La Juve osserva

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:59

Mauro Icardi al centro delle polemiche in Francia. Il bomber resta un profilo molto chiacchierato sul calciomercato, anche in ottica Juventus

Mauro Icardi e un futuro tutto da decifrare. Il bomber ex Inter non riesce a convincere in Francia, anzi. La sua avventura al PSG è sempre più complicata e sembra ormai vicina agli sgoccioli.

Icardi distrutto in Francia: "Non fa più il calciatore" | La Juve osserva
Icardi ©LaPresse

I tempi in cui Maurito segnava a ripetizione con la maglia nerazzurra sembrano sempre più lontani. Tra questioni personali che ormai sembrano alle spalle e la pochissima continuità, il calciatore non ha mai convinto dopo il suo addio all’Inter. E da allora si parla anche di ritorno in Italia, ma non è un affare facile da concretizzare. E quindi il PSG, gli errori, le critiche che continuano ad arrivare copiose per un calciatore che non riesce a imporsi al centro del gioco. A proposito di critiche, nelle ultime ore, è arrivata una stoccata particolarmente pesante da parte di Jerome Rothen. L’ex centrocampista ha detto a ‘RMC’ su Icardi: “Icardi, oggi, non fa più il calciatore. Non gli importa nulla di giocare nel PSG“. Parole fortissime e che alimentano le discussioni sul futuro dell’attaccante.

LEGGI ANCHE >>> L’Inter nel mirino: “La Juve fa più rumore. Scudetto da revocare”

Icardi dal PSG alla Juventus: le ultime sul bomber

Icardi distrutto in Francia: "Non fa più il calciatore" | La Juve osserva
Icardi ©LaPresse

La strada di Icardi presto potrebbe dividersi da quella del PSG. E la Juventus in tal senso resta in primissima fila per arrivare al bomber ex Inter. Come vi abbiamo riportato anche negli ultimi giorni, i bianconeri restano caldi sull’attaccante, ma l’operazione non è semplice da portare a termine. L’ingaggio dell’ex Sampdoria è molto alto e difficile da accontentare per le casse bianconere e, in realtà, per i maggiori club italiani. L’operazione potrebbe concludersi solo con un prestito con diritto o obbligo di riscatto. Una situazione che i bianconeri dovranno monitorare con estrema attenzione nelle prossime settimane, a caccia di un grande colpo in attacco.