Milan, in palestra con la febbre: altro guaio per Pioli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45

Il Milan si prepara alla gara contro il Napoli, nelle fila rossonere Pioli ritrova Giroud, ma rischia di perdere un altro pezzo pregiato

Dopo alcuni allenamenti personalizzati, Olivier Giroud ha lavorato in gruppo. Un segnale positivo per Stefano Pioli, con il francese che al 90% sarà quindi a disposizione del tecnico per la super sfida di domenica sera contro il Napoli. La gioia nel ritrovare il centravanti transalpino, che si era fermato nella sfida di ritorno di Champions League contro l’Atletico Madrid, potrebbe però essere minima, con il tecnico che rischia di perdere invece un altro big.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, ha fatto saltare l’affare: vuole solo Inter o Milan

Milan, Pioli trema: Theo ha la febbre
Pioli © LaPresse

Il tecnico del Milan infatti potrebbe rischiare di perdere Theo Hernandez per la sfida contro i partenopei in programma domenica sera a San Siro con fischio d’inizio alle 20.45. Niente problemi di infortuni per il francese ex Real Madrid, che però non si è allenato da un paio di giorni a Milanello. Il terzino ha infatti svolto lavoro precauzionale in palestra a causa di una leggera febbre.

Milan, Theo ha la febbre: Pioli spera

L’eventuale ko di Theo Hernandez costringerebbe Pioli a giocare con una difesa completamente rimaneggiata, già orfana di due titolari come Calabria e Kjaer e anche con una corsia di sinistra completamente in emergenza, viste le assenze di Rebic e Leao. La speranza per il tecnico emiliano è di poter recuperare il classe 1997 e poterlo schierare domenica sera. Nel caso in cui l’influenza dovesse mettere il giocatore ko, a quel punto Pioli potrebbe scegliere tra due soluzioni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, è ancora fuori rosa: proposto anche a Inter e Milan

Milan febbre per Theo Hernandez
Theo Hernandez © LaPresse

La prima è optare per il naturale sostituto di Theo, ossia Fode Ballo-Toure. La seconda potrebbe essere quella di dirottare a sinistra Kalulu, che nel frattempo appare il favorito per una maglia da titolare nel ruolo di terzino destro e schierare a destra Florenzi. La più plausibile resta la prima, anche se il tecnico si augura di poter recuperare l’ex Real Madrid e averlo già a disposizione per l’allenamento di domani in mattinata.