Numeri da incubo, panchina a rischio in Serie A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:58

Dopo il ko in Coppa Italia, la panchina è un po’ più a rischio. La società analizza i numeri del tecnico e la sua panchina non può essere salda

La Coppa Italia non è certo l’obiettivo dello Spezia. La competizione risulta spesso essere un problema per le squadre che vi partecipano. Siamo certi, che il club ligure sarebbe tra quelli che avrebbe fatto sicuramente a meno di giocare il match di oggi, contro il Lecce.

Spezia, in bilico la panchina di Thiago Motta
Panchina Spezia ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato, per Bremer sfida Milan-Napoli: tempistiche e cifre

Thiago Motta si è presentato in campo con un importante turnover ed è stato punito dagli uomini di Baroni, che si sono imposti grazie alle reti di Listkowski e Calabresi. Davvero pochissimi i titolari, che di solito si vedono in campionato. E’ evidente che la testa del tecnico è già al delicatissimo match di domenica pomeriggio allo stadio Alberto Picco, contro l’Empoli. Ad inizio stagione sarebbe stato visto come un classico scontro salvezza ma oggi guardando la classifica è ingiusto definirlo tale. I toscani di Andreazzoli, vera rivelazione del campionato, sono all’ottavo posto, a soli due punti dal sesto occupato da Roma e Juventus. La zona retrocessione, invece, è lontana 16 punti, troppi per pensarci davvero.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, il “rientro” dura poco | Offerta e nuovo addio

Spezia, cammino difficile: Thiago Motta in bilico

Spezia, in bilico la panchina di Thiago Motta
Thiago Motta ©LaPresse

LEGGI ANCHE >>> UFFICIALE l’addio al Napoli: il calciatore torna a casa

Chi deve farlo è invece, lo Spezia, che con i suoi 12 punti ne ha solamente due di vantaggio sul terzultimo posto, occupato da Genoa e Cagliari.

I dodici punti conquistati sono frutto di tre vittorie e tre pareggi. Vittoria che ormai, però, manca da troppo tempo. Nelle ultime cinque partite, sono arrivati quattro ko e un pareggio, interno contro il Sassuolo. L’ultimo successo risale addirittura al 6 novembre, contro il Torino. Le altre due vittorie sono arrivate, in casa con la Salernitana, e in trasferta con il Venezia.

E’ evidente che il percorso di Thiago Motta, a due giornate dalla chiusura del girone di andata, sia sotto osservazione. La sconfitta in Coppa Italia, contro il Lecce, squadra di Serie B, non è piaciuta per nulla ai tifosi, che a fine gara hanno contestato la squadra. E’ evidente, inoltre, che il ko di stasera porterà la società ad ulteriori riflessioni in merito alla posizione del tecnico, sempre più in bilico.