Calciomercato, colpo da Simeone: la Juve supera due big di A

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29

Angel Correa, attaccante dell’Atletico Madrid del Cholo Simeone, è un obiettivo di calciomercato di molti club di Serie A: dalla Juventus al Milan

La bomba dalla Spagna è stata lanciata per la prossima finestra di calciomercato, ma forse anche per l’estate. Secondo infatti quanto riportato da ‘Fichajes.net’, Angel Correa, attaccante argentino dell’Atletico Madrid del Cholo Simeone, sarebbe finito nel mirino di diversi top club del campionato italiano di Serie A. Classe 1995, l’originario di Rosario è un titolare della squadra campione di Spagna in carica con finora 15 presenze nella Liga e 4 reti messe a segno oltre a 4 assist forniti ai suoi compagni di squadra.

Simeone perde Correa
Diego Simeone © LaPresse

Bene anche lo score in Champions League, con 6 gettoni in Europa per Correa con la sua squadra che ha raggiunto la qualificazione agli ottavi di finale soltanto all’ultima giornata. Calciomercato, dalla Juventus al Milan: tutti pazzi per Angel Correa

LEGGI ANCHE >>> Vlahovic ‘decide’ il futuro di un altro bomber, Inter e Juventus beffate

LEGGI ANCHE >>> Roma, dalla panchina agli elogi di Mourinho: Mayoral rovescia il mercato

Calciomercato, i dettagli su Angel Correa

A mettere nel mirino Angel Correa, il primo club è stato di sicuro il Milan di Stefano Pioli. I rossoneri sono sulle tracce del giocatore argentino ormai da diverso tempo e ora potrebbero rifarsi avanti per il classe 1995, ma stavolta in vantaggio sembra esserci la Juventus di Massimiliano Allegri. I bianconeri hanno bisogno di gol e Correa sarebbe il profilo giusto.

Juventus, obiettivo Correa
Angel Correa © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Vlahovic ‘decide’ il futuro di un altro bomber, Inter e Juventus beffate

Sullo sfondo attenzione alla Roma e al Napoli. La squadra di Josè Mourinho, un po’ sulla falsa riga della Juventus, cerca attaccanti che diano continuità e Correa risponde a questo identikit, mentre gli azzurri vogliono tutelarsi in caso di mancato rinnovo e addio di Lorenzo Insigne.