Nedved: “Cresciuta l’autostima”. Poi assicura: “Può diventare molto forte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:55

Le dichiarazioni del vicepresidente della Juventus Pavel Nedved prima del match col Malmoe valevole per l’ultima giornata della fase a gironi di Champions

“Dobbiamo dare continuità alle nostre ultime prestazioni che sono sicuramente in crescendo”. Lo ha detto Pavel Nedved prima del match contro il Malmoe valevole per l’ultima giornata della fase a gironi di Champions.

Le parole di Nedved prima di Juventus-Malmo
Pavel Nedved ©LaPresse

La Juventus di Allegri ha ancora qualche speranza di qualificazione agli ottavi da capolista del suo girone. In pratica deve battere gli svedesi e sperare che il Chelsea non faccia lo stesso in casa dello Zenit, già eliminato. “Se abbiamo cambiato modo di giocare? Non credo – ha risposto il vicepresidente bianconero al microfono del canale tematico del club – E’ cresciuta la squadra dal punto di vista atletico e ora i ragazzi sono più convinti. Quando non subisci gol e li fa, crescono fiducia e autostima”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Malmoe, Allegri spiazza in diretta: “Mi viene da ridere”

Juventus-Malmoe, Nedved su De Winter: “Può diventare molto forte”

Juve-Malmo, esordio dal 1' per De Winter
De Winter ©Getty Images

Nedved ha poi speso belle parole per Koni De Winter, giovanissimo difensore belga che Allegri lancia dal 1′ contro il Malmoe: “Si tratta di un ragazzo molto tranquillo, sono curioso perché credo possa diventare un calciatore veramente forte. Stasera farà bene”.

De Winter è il primo calciatore belga a indossare la maglia della Juventus. Il classe 2002 è un centrale alto 192cm approdato a Torino nel 2018, quando era ancora minorenne e dopo che si era ‘formato’ in Patria, allo Zulte Waregem con il quale non a caso i bianconeri vantano un eccellente rapporto. L’esordio in prima squadra è avvenuto proprio in Champions, nella disfatta di Londra contro il Chelsea.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, svolta per l’addio a gennaio: contatti e destinazione

A ‘Stamford Bridge’ Allegri lo ha mandato in campo a dieci minuti dal termine, sul risultato di 3-‘ in favore della formazione di Tuchel. “E’ un ragazzo giovane, ma pronto per giocare una gara come questa”, ha detto a proposito di De Winter lo stesso livornese prima dell’incontro col Malmoe, a testimonianza della grande stima che l’allenatore de ‘La Vecchia Signora’ nutre nei confronti del 19enne belga.