Sassuolo-Napoli, Spalletti: “Punti persi che pesano” | Il motivo del rosso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:31

Il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, è intervenuto ai microfoni del post partita dopo la rimonta subita dal Sassuolo di Dionisi

Il Sassuolo ferma il Napoli. Gli azzurri non riescono ad andare oltre il pareggio contro i neroverdi e rischiano anche di perdere la gara nel finale. Luciano Spalletti ha rilasciato alcune dichiarazioni nel post partita ai microfoni di ‘Dazn’.

Sassuolo Napoli Spalletti
Spalletti a Dazn

CAMBI PER INFORTUNIO: “Hanno influito? È chiaro che quelli sono calciatori top, che possono dare tranquillità alla squadra. Quando il Sassuolo è tornato con forza dopo il 2-0 non siamo più riusciti a girare palla. Dovevamo fare qualcosa in più, ma il Sassuolo è una squadra forte e lo sappiamo”.

CLASSIFICA: “Cambia poco? Invece cambia molto, due punti in più o in meno sono tanti”.

CENTROCAMPO: “Abbiamo calciatori di qualità. A Fabian Ruiz avevo chiesto di essere nelle condizioni di sostituirlo e lui mi ha chiesto altri due minuti, dopo gli è partita la gamba che gli ha provocato questo problema all’adduttore. Anche Koulibaly un po’ di problemi ce li ha, anche a lui è partita la gamba perché il campo non era al meglio. Diventa difficile il recupero per la prossima, anche se abbiamo medici di qualità, quindi vedremo. A Insigne si è indurito il polpaccio, l’ho sostituito perchè rischiava di farsi male”.

LEGGI ANCHE>>> Napoli, pareggio e allarme infortuni: Spalletti perde tre titolari

Sassuolo-Napoli, Spalletti sul rosso: “Ho protestato, perché c’era fallo su Rrahmani”

Napoli Sassuolo Spalletti
Spalletti © LaPresse

PARTITA: “Fino a che siamo stati in vantaggio per 2-0 la partita è stata fatta da entrambe le parti. A Lorenzo gli è stata presa una palla clamorosa da Consigli, che ha fatto una grandissima parata. La squadra si è comportata bene e ha fatto quello che doveva fare. È mancata la qualità di gestire palla durante il loro forcing nel finale. Spesso riconquistavamo palla e gliela ridavamo. Loro hanno pareggiato in questa aggressione finale e gli si fanno i complimenti. Non so se vale sempre il fatto di cercare di non mandare la gente dall’arbitro a protestare”.

LEGGI ANCHE>>> PAGELLE e TABELLINO Sassuolo-Napoli 2-2 | 140 volte Mertens, Scamabomber!

ESPULSIONE: “Ho protestato per quel fallo invertito su Rrahmani, in cui c’è stata ammonizione per il Napoli. Quello prima della punizione del 2-2. C’è fallo su Rrahmani e non per il Sassuolo. Lo tira giù col ginocchio, poi non so se Demme prende la palla o il piede. Dalla panchina mi sembrava fallo su Rrahmani. Ho protestato in maniera troppo reattiva, si dice sempre ai giocatori di non andare a protestare dal direttore. Spero che gli altri non vadano”.