Attacco pesantissimo: “Allenatore mediocre, sopravvalutato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Lazio-Juventus continua a far discutere, a distanza di due giorni dalla vittoria della squadra di Allegri su quella dell’ex dal dente avvelenato, Sarri

Grazie alla doppietta su rigore, la prima in Serie A, di capitan Leonardo Bonucci, la Juventus ha battuto la Lazio a domicilio in un match molto sentito e importantissimo ai fine della classifica, soprattutto per i bianconeri.

Attacco pesantissimo: "Allenatore mediocre, sopravvalutato"
Allegri e Sarri allo stadio ‘Olimpico’ ©️ LaPresse

Al termine della partita, le parole di Maurizio Sarri, allenatore della Lazio ed ex dal dente avvelenato, hanno fatto molto discutere, e continuano a farlo. In particolare, oltre a quelle sul rigore assegnato dall’arbitro Di Bello per un fallo di Cataldi su Morata, le statistiche sul possesso balla e sulla prestazione dei biancocelesti, ritenuta buona. “La squadra ha fatto quello che doveva e poteva fare. Siamo stati in partita fino alla fine e poi ci siamo disuniti. Abbiamo fatto una buona partita, a tratti buonissima. Purtroppo siamo mancati negli ultimi dieci minuti”.

LEGGI ANCHE>>>Lazio-Juventus, Allegri tra cortomuso e sarrismo: “Lo capirete tardi”

Attacco pesantissimo: "Allenatore mediocre, sopravvalutato"
Maurizio Sarri, prima stagione alla Lazio ©️ LaPresse

Lazio, Damascelli distrugge Sarri: “Mediocre e sopravvalutato”

Sulla questione è intervenuto, in gamba decisamente tesa, anche il giornalista Tony Damascelli con un giudizio tranchant sull’allenatore della Lazio, Maurizio Sarri: “È un allenatore mediocre, era già sopravvalutato a Torino – le sue parole a ‘Radio Radio’ – Ha solo vissuto una stagione importantissima a Napoli, come successo già ad altri. Voglio ricordare che Alberto Bigon ha vinto uno scudetto sulla panchina partenopea”.

LEGGI ANCHE>>>Lazio, Sarri sbotta: “La Juve ha vinto come sa, rigorino e fase difensiva”

Non esattamente dello stesso parere Furio Focolari, che ha così risposto all’intervento del collega: “Non sono d’accordo con Damascelli, per me Sarri è un ottimo allenatore, ma sabato ha sbagliato la partita. Il discorso del rigore non è importante. Non posso pensare che un allenatore bravo come lui parli del possesso palla non avendo mai tirato in porta. Ha visto solo lui questa buonissima partita disputata dalla Lazio. Nel calcio bisogna bisogna tirare in porta”.