Cagliari-Atalanta, Gasperini scherza su Ronaldo: rivelazione Buffon

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:21

Gasperini è intervenuto ai microfoni del post partita di Cagliari-Atalanta: il tecnico scherza su Cristiano Ronaldo, rivelazione Buffon

L’Atalanta torna a vincere e supera di misura il fanalino di coda Cagliari. Nel post partita è intervenuto il tecnico della ‘Dea’ Gian Piero Gasperini ai microfoni di ‘Sky’: “Su azione stiamo facendo tanti gol. Adesso un po’ meno su palla inattiva. Siamo stati anche il miglior attacco per qualche anno”.

Cagliari Atalanta Gasperini Ronaldo Buffon
Gasperini (Screen DAZN)

PARTITA: “Abbiamo sofferto troppo per il tipo di partita. Se non chiudi le partita c’è sempre il rischio che nasca una mischia o qualcosa di simile. Se siamo più concreti soffriamo meno”.

PROBLEMI IN CASA: “C’è stata anche casualità. Alcune partite in casa non meritavamo il risultato negativo. Con il Milan, la Fiorentina, l’Udinese sono state partite dolorose. Per stare in alto senza dubbio dobbiamo vincere molto anche in casa”.

RIGORE REVOCATO: “Ho preso per buono quello che mi ha detto il quarto uomo. Mi ha detto che Carboni aveva preso la palla. Mi ha detto inizialmente pensavamo avesse dato un calcio alla coscia dell’avversario, ma rivedendo le immagini abbiamo cambiato valutazione”.

LEGGI ANCHE>>> Zaniolo non decolla: piovono critiche | La Juventus è in agguato

Gasperini: “Avrei voluto Ronaldo. Abbiamo provato a prendere Buffon per due anni di fila”

Cagliari Atalanta Ronaldo Gasperini Buffon
Cristiano Ronaldo © LaPresse

RONALDO: “Abbiamo assistito ad un colpo da maestro (gol in Champions, ndr). Non ci conosciamo bene, ma i grandi giocatori a me affascinano. Non riesco ad essere negativo contro di loro anche da avversari. Ho avuto la fortuna di avere giocatori importanti, come adesso Zapata. Ma un giocatore come Ronaldo in un meccanismo come quello dell’attaccante mi sarebbe piaciuto tanto ovviamente. Anche solamente un mesetto (ride, ndr). Per la verità abbiamo provato a prenderlo”.

DUECENTO VITTORIE IN SERIE A: “È un bel traguardo, non lo sapevo. Non ricordo vittorie facili, spero di farne tante altre. Vincere ti fa vivere bene i giorni successivi”.

LEGGI ANCHE>>> CMIT TV | Vlahovic stroncato: “Non lo voglio alla Juve e non vale tutti quei soldi”

ESTERO: “Non mi sopportate più (ride). Io vivo bene a Bergamo e in Italia. Sarei più ricco, ma forse meno felice. Io vivo anche di altre cose”.

Gasperini, infine, chiosa con un retroscena a sorpresa: “Ronaldo? Era una battutaccia. Per due anni di fila, però, provammo a prende Buffon. Era ancora strepitoso”.