L’Inter fissa il vertice per il rinnovo: l’offerta per la fumata bianca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

L’obiettivo rinnovo è chiaro per l’Inter, intenzionata a concludere l’operazione dopo settimane di trattative. Ecco l’offerta decisiva

Inzaghi e il rinnovo di contratto per l'Inter
Inzaghi ©️Getty Images

L’Inter è alle prese con le trattative per i rinnovi di contratto e ora Beppe Marotta, insieme alla dirigenza nerazzurra, ha tutta l’intenzione di intensificare i contatti e blindare alcuni dei maggiori gioielli in rosa. Tra questi può essere annoverato certamente Marcelo Brozovic. Il centrocampista, infatti, si è guadagnato a suon di ottime prestazioni davanti la difesa il ruolo di titolarissimo in rosa, dopo un inizio in maglia nerazzurra non proprio eccelso. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

LEGGI ANCHE >>> L’Inter tenta il colpaccio alla Locatelli: promessa stretta e ritorno di fiamma

Ora i nerazzurri, al netto delle possibilità economiche, vogliono riconoscere al calciatore la sua crescita, con tutta l’intenzione di rinnovargli il contratto. La scadenza è vicina e la trattativa non è semplice, vista la deadline a giugno 2022. Ma l’Inter continua i contatti e attende la fumata bianca.

LEGGI ANCHE >>> “L’Inter non ha vinto lo scudetto”: il presidente durissimo con i nerazzurri

Calciomercato Inter, ottimismo per il rinnovo di Brozovic: offerta e incontro

Calciomercato Inter, Brozovic e il rinnovo di contratto
Marcelo Brozovic ©️ Getty Images

L’Inter fa sul serio e ha convocato il padre di Brozovic per un vertice tra mercoledì e giovedì, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’. La richiesta dell’entourage del croato è chiara: un ingaggio superiore ai 5 milioni di euro, che con i bonus potrebbe fermarsi verso i 6. Troppo per la Beneamata, che non si schioda dalla sua offerta e non ha intenzione di aumentarla: 4 milioni di euro più bonus. Nonostante ci sia un gap per le cifre in ballo, regna ottimismo sul buon esito della trattativa. Ora l’Inter accelera per blindare il perno del suo centrocampo.