L’offerta per Kessie è mostruosa: via dal Milan a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:01

Il centrocampista ivoriano del Milan, Franck Kessie, è in scadenza di contratto nel giugno prossimo: pronta l’offensiva del Paris Saint-Germain

L'offerta per Kessie è mostruosa: via dal Milan a gennaio
Kessie a colloquio con Ibrahimovic ©️ Getty Images

Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Il Paris Saint-Germain non ha nessuna intenzione di fermarsi e continuare a guardare al calciomercato, per il futuro prossimo. Dopo aver messo a segno il colpaccio dell’estate, l’arrivo di Leo Messi a parametro zero dopo la scadenza del contratto col Barcellona, l’uomo mercato dei parigini ha messo gli occhi su uno dei suo ex club, il Milan. La società rossonera è alle prese, infatti, con la questione del rinnovo contrattuale di Franck Kessie, in scadenza a giugno 2022, e non ha nessuna intenzione di vederlo partire gratis a fine stagione, come successo questa estate con Gigio Donnarumma, passato proprio al Psg, e Hakan Calhanoglu, nuovo centrocampista dell’Inter di Simone Inzaghi. Il club parigino ha messo gli occhi sul ‘Presidente’ del centrocampo di Stefano Pioli e appare intenzionato ad andare avanti con decisione su questa strada, accelerando anche i tempi.

LEGGI ANCHE>>>Offerta rispedita al mittente | Milan KO: il rifiuto

Milan, offerta mostruosa del Psg per Kessie: può partire a gennaio

Secondo il portale francesce ‘footmercato.net’, il Paris Saint-Germain si sarebbe spinto ad offrire all’entourage di Kessie 9 milioni di euro netti a stagione, mentre il Milan è fermo a 6.5 milioni e difficilmente andrà oltre. E Leonardo avrebbe avviato i contatti col suo omologo rossonero, Paolo Maldini, per cercare di anticipare l’approdo del 24enne centrocampista ivoriano a Parigi già nella prossima sessione di mercato di gennaio. Un modo per recuperare almeno un piccolo indennizzo dalla vendita del calciatore, alla quinta stagione a Milano, cresciuto in maniera esponenziale nelle ultime due stagioni, in particolare sotto la guida di Stefano Pioli. Vedremo cosa accadrà nei prossimi mesi, ma si prevedono scintille sull’asse Milano-Parigi.