CMIT TV | Calciomercato, da Barella a Leao: parla Giaretta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

Il direttore sportivo del Watford, Cristiano Giaretta, ha parlato di possibili affari sull’asse Italia-Inghilterra

Difficoltà dovute alla pandemia, ma dalla Premier League non sembra mancare liquidità e la possibilità di effettuare investimenti. A tal proposito il direttore sportivo del Watford, Cristiano Giaretta, ha parlato di possibili investimenti sull’asse Italia-Inghilterra. Giaretta è intervenuto a CM.IT TV e ha parlato in primis dei possibili approdi di Lukaku e Barella in Premier League: “Le possibilità ci sono, il campionato europeo in Inghilterra ha avuto risonanza e Chiesa e Barella sono due giocatori presi di mira e chiacchierati. I top club hanno potenzialità importanti in un momento post-pandemia. La tentazione di ottenere un contratto importante può essere forte, ci sono diverse componenti di cui tenere conto”. Per avere aggiornamenti in TEMPO REALE sulle ultime di CALCIOMERCATO, ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM!

Calciomercato, Giaretta a CM.IT TV: il punto su Watford

leao milan lazio sarri
Leao © Getty Images
Sul possibile interesse di Hauge e Leao per il Watford: “Non sono tra i giocatori più chiacchierati in Premier e non sono sotto la nostra lente ingrandimento, dobbiamo completare la squadra con un centrocampista. Abbiamo portato giocatori importanti come Etebo, Danny Rose, Dennis, Fletcher. Scambio tra Success e Stryger Larsen con l’Udinese? No, non abbiamo necessità in quel ruolo. Mentre per Success, nel momento in cui c’è un’opportunità, possiamo valutare opzioni. Lui ha grande potenzialità e stiamo valutando anche l’opzione Udinese per lui”. Sul centrocampista: “Ramsey sarebbe grande colpo, ma ha un contratto molto alto. Vecino ci piace, ma non l’abbiamo mai approcciato, non credo andremo su questi giocatori. Mi piacerebbe aggiungere un giocatore inglese o che ha giocato in Premier, vorremmo aggiungere esperienza in squadra con qualcuno che ha già giocato in questo torneo”.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Caso Chievo, Binda: “Cosenza la prima ripescabile”

Giaretta poi si è espresso anche su Xhaka e Insigne: “Xhaka è il giocatore giusto per Mourinho, se potessi lo prenderei. Alla Roma ci starebbe benissimo, non avrei dubbi. James Rodriguez? Vedrei bene anche lui, è un giocatore vero, che sa giocare e che può dire la sua. Il rinnovo di Insigne? Fatico a pensare ad un addio, credo che anche lui possa far di tutto per restare. quando c’è volontà da entrambe le parti non vedo perché non possa proseguire il matrimonio”.