CMIT TV | Torchia (ag. Rugani): “Juve? Troppi difensori. Sulla Superlega…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21

Intervenuto in diretta sulla CMIT TV Torchia, agente di Rugani, ha dichiarato: “Alla Juve ci sono troppi difensori. Demiral il più appetibile”

Nel corso della diretta della CMIT TV è intervenuto anche Davide Torchia, ex giocatore ed attuale agente di Daniele Rugani. Il procuratore ha parlato del difensore suo assistito, che questa estate rientrerà a Torino: “Effettivamente alla Juventus sono troppi difensori. È anche vero che nell’unico anno in cui hanno avuto quattro centrali sono spesso stati in emergenza. Contano i contratti firmati e la volontà degli allenatori e dei club”. Aggiungendo, poi, che: “Ad oggi i difensori della Juventus sono Bonucci, de Ligt, Rugani, Demiral e Dragusin. Poi credo che rinnoveranno anche Chiellini“.

LEGGI ANCHE >>>CM.IT | Calciomercato, Paratici fa ‘visita’ alla Juventus in attesa del Tottenham

Riguardo ad una possibile cessione nel reparto difensivo da parte dei bianconeri, Davide Torchia ha dichiarato: “Difficilmente invece andrà via Bonucci, per i costi che ha non è più appetibile all’estero. Il più appetibile potrebbe essere Demiral. Rugani non è un problema per la Juve e per Allegri, al momento non ci è stata comunicata la volontà di separarsi da parte della Juve”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

CMIT TV | Torchia (ag. Rugani): “Daniele con Sarri alla Lazio? Non lo chiamerà”

CMIT TV | Torchia (ag. Rugani): "Daniele con Sarri alla Lazio? Non lo chiamerà"
Davide Torchia su CMIT TV

Il procuratore di Daniele Rugani ha parlato anche di un suo possibile approdo alla Lazio con Maurizio Sarri: “Non lo chiamerà. L’ha avuto, l’ha voluto al Napoli e al Chelsea, quando si sono ritrovati alla Juventus non ha avuto un occhio di riguardo. Anche se nell’anno di Sarri ha comunque fatto 18 presenze ed è stato il terzo difensore per utilizzo”.

LEGGI ANCHE >>>ESCLUSIVO | Calciomercato Juventus, summit per Morata: le ultime sullo spagnolo

Davide Torchia, poi, ha parlato anche di Milinkovic-Savic e Paul Pogba, entrambi accostati alla ‘Vecchia Signora’. “Non sono impossibili, però molto difficili per la Juve per i loro costi. Sarebbe un bagno di sangue in questo momento e non possono permettersi bagni di sangue. Pogba potrebbe essere più abbordabile, tramite qualche scambio, ma la Juventus dovrebbe rinunciare a qualcuno”.

LEGGI ANCHE >>>ESCLUSIVO | Calciomercato, un bomber per Allegri: la Juventus si muove per Kane

Infine, l’ex giocatore ed attuale procuratore ha commentato anche la vicenda Superlega: “È stato cavalcato in modo strumentale da club e UEFA il “tifoso abbandonato”. Quando Agnelli a capo dell’ECA si è battuto per portare le squadre italiane fisse in Champions League da due a quattro nessuno si è lamentato. A discapito di squadre minori, ma nessuno ha detto nulla. È una questione economica, i club italiani dovrebbero iniziare ad investire nel palcoscenico italiano come succede in Germania”.