Calciomercato Juventus, addio Ronaldo | La richiesta dell’ingaggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:31

Cristiano Ronaldo verso l’addio alla Juventus, dalla Spagna: ecco quanto avrebbe richiesto il portoghese come stipendio

Il futuro di Cristiano Ronaldo sembra essere sempre più un rebus in casa Juventus. L’attaccante portoghese potrebbe lasciare Torino in estate con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del suo contratto. Un contratto da 31 milioni di euro a stagione, che ben poche squadre potrebbero permettersi. Per questo per lui si è parlato di Paris Saint-Germain, di Real Madrid e di Manchester United, le uniche società che davvero potrebbero permettersi di sostenere un ingaggio del genere. Diversi sono gli indizi che fanno presagire che il fuoriclasse lusitano possa lasciare Torino, tra questi il fatto di non essere presente nello sport Jeep.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Juventus, caso Superlega: Agnelli rischia | Novità in arrivo

Calciomercato Juventus, ingaggio Ronaldo: la richiesta del portoghese

Ronaldo © Getty Images

Nel frattempo dalla Spagna rimbalza la voce di come Ronaldo sia disposto ad abbassarsi l’ingaggio e avrebbe già fatto la propria richiesta. Secondo ‘Don Balon’, infatti, il portoghese non è disposto ad accettare una proposta inferiore ai 18 milioni di euro stagionali. Ronaldo, nel frattempo, avrebbe anche contattato Carlo Ancelotti dopo aver appreso l’ufficialità del ritorno del tecnico italiano al Real Madrid. Nella telefonata però non si sarebbe parlato di un eventuale ritorno dell’attaccante nella capitale spagnola, ma sarebbe stato un puro gesto di cortesia nei confronti di un allenatore a cui CR7 è rimasto molto legato.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Juventus, Moncalvo: “Secondo me il Napoli entrerà in Champions”

Lo stesso ‘Don Balon’ sottolinea come il Real Madrid non sia infatti interessato al ritorno del natio di Funchal. In lizza, quindi, ci sarebbero soltanto due club: Psg e Manchester United. Il club inglese sarebbe intenzionato a proporre al giocatore un contratto di un anno con l’opzione per una seconda stagione, mentre i transalpini avrebbero pronto un biennale con l’opzione per un terzo anno. Nessuna delle due società sarebbe disposta ad offrire una parte fissa di stipendio che corrisponde però alla richiesta del portoghese, ma con una serie di bonus, benefit e trofei vinti, la cifra potrebbe persino raggiungere 28 milioni di euro. Tutto però dipenderebbe da Ronaldo e dai trofei che il club riuscisse a conquistare nel corso della stagione.