CM.IT | Lazio, dai contatti con Sarri alle tentazioni portoghesi: il borsino di Lotito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:39

Dopo l’addio di Simone Inzaghi, la Lazio è pronta ad affidarsi ad un nuovo allenatore di spessore. Salgono le quotazioni di Conceição ma il nome caldo resta quello di Maurizio Sarri

 

Determinato. Concentrato. In campo in prima persona per risolvere al più presto la questione allenatore. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha intenzione di affidare la squadra ad un tecnico di spessore, una figura che possa in un colpo solo spazzare via la delusione per l’addio di Simone Inzaghi e tenere testa al prossimo rivale cittadino, Josè Mourinho. Il nome più caldo è quello di Maurizio Sarri. L’ex Juventus non vede l’ora di tornare ad allenare. Il suo agente Ramadani ha già avviato i contatti anche con il connazionale Igli Tare, ds biancoceleste. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un incontro. Resta il nodo dell’ingaggio: Sarri parte da una richiesta di base di 4 milioni di euro. Troppo alta al momento per la Lazio, che potrebbe offrire un contratto da 2,5 milioni di euro a salire più bonus.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV | Biasin: “L’Inter non potrà prendere Luis Alberto. C’è l’offerta per Hakimi”

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Intriga anche Andrea Villas Boas, svincolato, tornato di moda nelle ultime ore. Si fredda la pista Sinisa Mihajlovic, mentre Vincenzo Italiano è un’opzione gradita, ma non ideale in questo momento storico. Salgono le quotazioni di Sergio Conceição, che è in attesa di rinnovare con il Porto e sarebbe un profilo gradito alla piazza e al patron biancoceleste. Il suo procuratore, Mendes, lo avrebbe proposto a diverse società.