Milan, Maldini: “Credo nella Champions. I tifosi avrebbero aiutato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:05

Maldini si prepara alla sfida con l’Atalanta e anticipa i temi della prossima estate in chiave Champions League 

Alla vigilia dell’importante sfida con l’Atalanta, che può valere la Champions League, Paolo Maldini ha commentato la stagione del Milan ai microfoni di ‘SkySport’: sotto i riflettori quello che sarà il futuro dei rossoneri nel caso in cui dovesse sfumare l’ingresso nelle prime quattro del campionato.

“Abbiamo fatto 15 mesi di alta qualità e ottenendo grandi risultati: con l’Atalanta si chiude un cerchio. Sicuramente abbiamo avuto l’occasione per chiuderlo prima, ma a fine anno, con il piazzamento acquisito, faremo discorsi più completi. La società ha chiesto tanto e noi abbiamo fatto tutto. Non arrivare in Champions sarebbe un grande peccato, anche se la società non ci ha chiesto questo obiettivo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Pioli via: “Bisogna cambiare”

Stefano Pioli
Pioli © Getty Images

Milan, Maldini: “Credo nella Champions”

“La nostra squadra deve diventare forte e molto più stabile: dobbiamo lavorare su questo. Avere un gruppo giovane ti porta ad avere questo tipo di problematiche: ti possono dare grandissimi sorprese o cose meno positive”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, rinnovo Donnarumma: “Patto scellerato”

Infine un pensiero sui tifosi: “Sarebbero stati di grande aiuto. Avremmo fatto 60-70mila spettatori allo stadio a ogni partita. Alla Champions ci credo: abbiamo fatto cose inaspettate, per forza devo crederci. Questo è il messaggio da trasmettere ai ragazzi che a loro volta ci credono”.