Calciomercato Juventus, nuovo attacco a Donnarumma | “Immagine sfregiata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:03
Calciomercato Juventus, Donnarumma sotto attacco |
Donnarumma © Getty Images

La Juventus sembra essere in prima fila per il futuro di Gianluigi Donnarumma. Le prospettive sul calciomercato per il portiere fanno discutere: nuovo attacco



Gianluigi Donnarumma è impegnato con la maglia del Milan in una rincorsa forsennata verso la prossima Champions League. Un epilogo che in pochi si aspettavano dopo una stagione passata a lungo in vetta, prima dell’exploit dell’Inter e di qualche passo falso di troppo da parte dei rossoneri. Intanto, come vi abbiamo riportato in numerose occasioni, la Juventus continua a sondare con grande attenzione la situazione relativa il portiere, preparando un assalto in piena regola sul calciomercato se l’estremo difensore alla fine non dovesse rinnovare. In vista della super sfida tra Juventus e Milan del 9 maggio, non mancano i rumors e gli attacchi nei confronti del portiere: oggi arriva una nuova analisi piuttosto forte. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, si spalanca la porta Zidane: “Si dimette”

Calciomercato Milan, Donnarumma nel mirino della Juventus: duro attacco a Raiola

Calciomercato Juventus, Donnarumma sotto attacco | "Immagine sfregiata"
Donnarumma © Getty Images

Il futuro del portiere fa discutere e Franco Ordine su ‘Il Giornale’ non manca di riservare un nuovo attacco a Mino Raiola per la gestione dell’estremo difensore, soprattutto in vista del big match contro la Juventus: “Per Donnarumma si prepara la settimana più delicata della sua stagione in vista dello spareggio Champions contro la Juventus. Chi l’ha spinto in questo burrone (Raiola e papà Alfonso) dovrebbe tirarlo fuori“. Poi passa alle questioni di calciomercato e alle conseguenze per la sua immagine: “Comunque finisca la sua storia, anche restando a Milanello, ipotesi improbabile, l’immagine è stata ‘sfregiata’“. E in vista di Euro 2020 con l’Italia sottolinea: “Se dovesse trasferirsi in bianconero, anche la serenità dell’europeo azzurro (a giugno si giocano 3 partite a Roma) tornerebbe a rischio contestazione”.