Juventus, dubbi sul futuro di Agnelli | Spunta un nome clamoroso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:54
Juventus, Agnelli
Agnelli © Getty Images

La Juventus sta vivendo giorni particolarmente delicati. Il caso legato alla Superlega resta scottante: di seguito le ultime novità sul futuro di Andrea Agnelli, tra Elkann e i possibili successori

Gli ultimi giorni appena trascorsi sono stati decisivi per l’ordine del calcio mondiale. Il progetto relativo la Superlega, infatti, ha rappresentato un vero e proprio terremoto per i club, generando una vera e propria guerra tra le maggiori società europee e le istituzioni di UEFA e FIFA. Alla fine, si è verificato il tanto atteso dietrofront e il progetto non è andato a buon fine e con buona pace dei suoi più forti promotori.

Tra questi c’è sicuramente Andrea Agnelli che anche nelle ore immediatamente antecedenti il crollo del progetto aveva propugnato con forza la bontà della scelta. Un duro colpo, quindi, per il presidente della Juventus che, per l’occasione, aveva anche rassegnato le dimissioni come presidente dell’Eca. Nelle ultime ore, si è parlato con insistenza anche di possibili dimissioni anche da presidente della Juventus, ipotesi che per il momento sembra assolutamente scongiurato. La sua posizione, però, dopo quanto successo resta dubbia. Di seguito gli scenari e le ultime novità. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Parma, conferenza Pirlo: “Giocatore fondamentale”. Poi la risposta sul tridente

Juventus, la posizione di Agnelli dopo il flop Superlega: da Elkann a Lippi

Juventus, dubbi sul futuro di Agnelli: spunta anche Lippi
Lippi © Getty Images

Di certo la questione resta delicata e i dubbi permangono, a medio termine, sul suo ruolo in società. Il presidente, infatti, ha rotto con FIFA, UEFA e i presidenti di Serie A e a questo punto è difficile possa tornare a ricoprire ruoli di spicco a livello europeo. Secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, il rischio isolamento c’è, in Italia e in Europa, anche se l’alleanza con il Real Madrid resta importante.

Il mese di maggio risulterà quindi decisivo per sciogliere il futuro di Agnelli e in questo senso sarà fondamentale il ruolo di John Elkann. Il presidente di Exor avrà sicuramente valutato l’introduzione della Superlega con il cugino e ora sta ragionando sul futuro. Secondo quanto riporta ‘TuttoSport’, inoltre, per ora ha la fiducia di Elkann e non si prevedono scossoni.

Per quanto riguarda i possibili successori in caso di addio, occhio al nome di Alessandro Nasi, come vi abbiamo riportato anche nella giornata di ieri. Attenzione anche al nome di Evelina Christillin, che darebbe grande respiro internazionale, essendo stata rieletta nel Consiglio FIFA. Una soluzione romantica e suggestiva sarebbe un presidente di estrazione calcistica e, come riporta la Rosea, occhio al profilo di Marcello Lippi. Suggestioni e scenari, ma, tra presente e futuro, ora Agnelli si sente ancora presidente.