Juventus-Parma, conferenza Pirlo: “Giocatore fondamentale”. Poi la risposta sul tridente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:02
Fiorentina-Juventus, conferenza Pirlo
Pirlo in conferenza stampa (Screen TV)

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa al termine della vittoria contro il Parma

Tris della Juventus al Parma, che si lascia alle spalle il ko di Bergamo contro l’Atalanta. Andrea Pirlo analizza il successo in rimonta dei bianconeri, con Alex Sandro sugli scudi e autore di una doppietta: “L’aspetto mentale conterà tanto in questo finale di campionato. L’obiettivo è arrivare in Champions League e dipenderà soltanto dalle nostre prestazioni. Oggi su piano mentale pensavamo, sbagliando, che sarebbe stata una partita abbordabile. Con l’Atalanta abbiamo speso tanto e all’inizio un po’ abbiamo pagato la stanchezza. Cuadrado? Per noi è fondamentale e lo sta dimostrando. Ronaldo in barriera? Sono episodi che capitano, vedremo in futuro se non metterlo più”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE!

Pirlo risponde anche alla domanda dell’inviato di Calciomercato.it sulla tentazione tridente, con Morata in campo insieme a Dybala e CR7: “Non ho avuto questa tentazione, credevo che prima o poi potevamo sbloccare il risultato e recuperare lo svantaggio. Abbiamo rimesso a posto le cose, anche se dopo avrei comunque potuto optare per questa soluzione a gara in corso. Superlega? Mi sono espresso già ieri su questo argomento. Poi hanno già parlato Agnelli e Paratici: non credo ci sia altro da dire”. Infine, sul recupero di Chiesa: “Sta un po’ meglio, ma dovremo valutarlo giorno per giorno. Domani farà un nuovo controllo: vedremo se riuscirà a recuperare in tempo per il match contro la Fiorentina”.