Calciomercato Juventus, esonero Pirlo | Decisione già presa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11
Calciomercato Juventus, Pirlo rischia il posto
Andrea Pirlo © Getty Images

La sconfitta di ieri contro il Benevento ha incrinato ulteriormente la posizione di Pirlo come allenatore della Juventus. Serve una reazione 

“Abbiamo una programmazione, non è una partita che sposta le nostre idee. Andiamo avanti per la nostra strada. Ciò riguarda anche Pirlo: continueremo su questa strada”. Con queste parole ieri nel post-partita Fabio Paratici ha provato a rassicurare l’ambiente sul destino di Andrea Pirlo. Al netto di tali dichiarazioni resta indubbio che ci sia delusione alla Juventus per il passo falso imprevisto di ieri in casa contro il Benevento. Un KO che stronca sul nascere i tentativi di rimonta scudetto di Ronaldo e soci. La società intanto riflette, e il futuro del giovane allenatore bianconero potrebbe essere legato non solo ai prossimi risultati.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, vertice con Agnelli: deciso il futuro di Pirlo

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, rivoluzione totale | La lista dei sette confermati

Calciomercato Juventus, Pirlo a rischio: serve un cambio di rotta

Calciomercato Juventus, Pirlo rischia il posto
Andrea Pirlo © Getty Images

Secondo quanto sottolineato da ‘Tuttosport’ ora Andrea Pirlo sarebbe realmente a rischio in vista della prossima stagione. Non è la sconfitta che può cambiare il destino dell’allenatore, ma il modo in cui è arrivata, che apre una crepa nella fiducia del club. Nello specifico potrebbe essere l’inizio della fine se ulteriori prestazioni così negative dovessero presentarsi da qui alla fine. Lo spartiacque della stagione di Pirlo resta ad ogni modo la qualificazione alla prossima Champions League, decisiva per la sua permanenza, e senza la quale andrebbe ridisegnato ogni discorso.

Il quotidiano evidenzia inoltre come per la conferma dell’allenatore sulla panchina juventina servano anche dei segnali evidenti e forti di crescita mentale, agonistica e tecnica. Servirà dunque a Pirlo per scongiurare l’esonero anche dimostrare l’esatto contrario di quanto visto contro il Benevento, con la squadra che è mancata di applicazione, concentrazione e unità, tutti fattori che hanno sempre contraddistinto il ciclo vincente della Juventus dei suoi predecessori. Andrà quindi cancellato l’atteggiamento molle visto in troppe circostanze quest’anno, senza dimenticare l’imprescindibile qualificazione alla prossima Champions League.