Calciomercato Juventus, ribellione contro Ronaldo | Il senatore lo taglia fuori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:48
Calciomercato Juventus Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Impazzano le voci su un eventuale ritorno di Cristiano Ronaldo al Real Madrid. Sergio Ramos, senatore dei ‘Blancos’, non sarebbe però d’accordo ad un’avventura bis di CR7 a Valdebebas 

i rumors sul possibile ritorno al Real Madrid di Cristiano Ronaldo hanno scatenato al stampa spagnola nell’ultimo periodo. Il fuoriclasse portoghese è rimasto scottato dal nuovo flop in Champions League della Juventus e una sua permanenza a Torino resta in bilico per la prossima stagione. CR7 ha ancora un anno di contratto con i bianconeri (fino al 30 giugno 2022, ndr), con le parti che prima del termine del campionato si siederanno attorno ad un tavolo per prendere una decisione definitiva. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, futuro Ronaldo | Svolta da Madrid

Juventus, Sergio Ramos si oppone al ritorno di Ronaldo al Real Madrid

Real Madrid-Atalanta, Sergio Ramos: "Nessuna novità sul rinnovo"
Sergio Ramos (Getty Images)

Negli ultimi giorni sono rimbalzate diverse voci su un clamoroso ritorno a Madrid del cinque volte Pallone d’Oro, con Zinedine Zidane che non ha chiuso a priori le parte al 36enne di Madeira. Al contrario, c’è da registrare però anche un veto piuttosto pesante nello spogliatoio dei ‘Blancos’. Sergio Ramos non gradirebbe infatti una parentesi bis di Ronaldo al Real come scrive il portale ‘Diario Gol’. In attesa di risolvere il suo futuro e la telenovela sul rinnovo del contratto in scadenza al termine della stagione in corso, il capitano dei campioni di Spagna avrebbe palesato a Florentino Perez le sue perplessità in merito ad un ritorno a Valdebebas di Cristiano. Il difensore della nazionale spagnola chiuderebbe a CR7, preoccupato insieme agli altri senatori del gruppo che l’attuale stella della Juventus possa alterare l’alchimia che si è creata all’interno dello spogliatoio.

Ramos – prosegue la testata iberica – è convinto che un ritorno di Cristiano Ronaldo al Real Madrid vada a minare la serenità del gruppo e a creare malumori all’interno della squadra anche per quanto riguarda il tema sugli stipendi, considerando l’oneroso ingaggio di CR7. Il capitano merengue sarebbe quindi pronto a ribellarsi al ritorno del portoghese, anche se avrebbe ricevuto delle rassicurazioni dalla società visto che Ronaldo non sarebbe al momento una priorità di Florentino Perez per rinforzare l’attacco del Real.