CMIT TV – Juventus, Ronaldo ‘zavorra’: “Ha impedito l’esonero e nuovo colpi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:46
Sanvito a CMITV
Sanvito a CMITV

Il giornalista Nando Sanvito a CMIT TV ha parlato del futuro di Cristiano Ronaldo e anche della scelta Pirlo

Intervenuto a CMIT TV il giornalista Nando Sanvito ha parlato del possibile addio alla Juventus di Cristiano Ronaldo e del suo eventuale ritorno al Real Madrid, non mancando di soffermarsi sul peso che il portoghese ha avuto sulle strategie dei bianconeri.  Il giornalista ha affermato: “Ronaldo vuole tornare a Madrid. Il suo entourage ha fatto filtrare che richiesta alla Juventus per il rinnovo era così onerosa perché si era appena sparsa la voce dell’ingaggio reale di Messi con il Barcellona. L’accoglienza da parte della società è stata abbastanza tiepida per non dire fredda. Lui ha già fatto sapere al Real Madrid che sarebbe ben felice di tornarci”.

Una volontà che non trova terreno fertile però sul versante spagnolo, almeno stando a quanto riferito da Sanvito: “In Spagna non c’è tanto entusiasmo: non da tifosi o stampa, ma dal presidente. Non si sono lasciati benissimo e poi il Real è in un momento delicato”. Florentino Perez dopo l’addio di Ronaldo non ha acquistato nessun calciatore di peso: “Poteva esserlo Hazard – spiega Sanvito – e non lo è stato. Quest’anno Perez vuole andare a prendere un top player che si chiama Haaland. Affare complicato perché non ha un buon rapporto con Raiola e perché la valutazione è molto, molto alta”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, la Premier si muove per Dybala | Offerta e controfferta

Ronaldo
Cristiano Ronaldo © Getty Images

Juventus, Sanvito: “Pirlo? Non aveva soldi per altro allenatore”

Valutazioni ne farà anche la Juventus sul futuro del portoghese che ha inciso sulle scelte passate della società: “E’ un calciatore sul quale la società ha investito 260-270 milioni in tre anni. L’onerosità dell’operazione ha impedito di completare la rosa e assicurarsi un altro allenatore alla bisogna. Quando hanno silurato Sarri non potevano andare a prendere un allenatore perché non avevano le risorse economiche. Quindi hanno scelto Pirlo. E’ chiaro che questo sistema non ha pagato perché la Juve ha fatto peggio del prima di Ronaldo”.