Calciomercato Napoli, contattato anche Spalletti per il dopo Gattuso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:44
Calciomercato Napoli Spalletti
Luciano Spalletti (Getty Images)

Calciomercato Napoli, anche Spalletti in corsa per la panchina della prossima stagione: De Laurentiis riflette

Trittico di gare infernale per il Napoli in vista. Le sfide in una settimana con Milan, Juventus e Roma, tutte in trasferta (per quel che vale il fattore campo senza tifosi), può essere la chance del clamoroso rilancio nella corsa Champions, oppure affondare definitivamente le speranze degli azzurri. Snodo fondamentale nella stagione della squadra di Gattuso, cui è rimasto come obiettivo solo la corsa al quarto posto. In qualunque caso andrà a finire, comunque, il destino del tecnico calabrese è segnato. A fine annata sarà addio, con il presidente azzurro De Laurentiis che ragiona sul successore. Quattro nomi, in particolare, nel mirino. Oltre al ritorno del grande ex Benitez e a Juric, tecnico rampante del Verona, il Napoli pensa a Sarri (anche se la pista si sta raffreddando come raccontato da Calciomercato.it), e a Luciano Spalletti. L’ex Roma e Inter è pienamente in corsa per la panchina partenopea.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Gattuso e Semplici nel mirino: “Sopravvalutati! Spalletti per il Napoli”

Calciomercato Napoli De Laurentiis Spalletti
De Laurentiis (Getty Images)

Calciomercato Napoli, De Laurentiis pensa a Spalletti: pro e contro del toscano

Si era parlato anche di un innesto in corsa per Spalletti un mese fa, prima che Gattuso puntellasse la sua posizione almeno fino al termine della stagione. Ora, De Laurentiis riflette sull’opportunità di assoldare il tecnico di Certaldo. Contatti confermati, ci sono dei pro e dei contro per quanto riguarda il suo profilo, riassunti dall’analisi della ‘rosea’. Spalletti è l’uomo che può mantenere la squadra in orbita Champions, i suoi risultati in passato parlano per lui. Ma è un allenatore dal carattere forte, che non le manda a dire, soprattutto ai suoi giocatori. La gestione dello spogliatoio, che negli ultimi tempi ha rappresentato più di un problema in casa Napoli, potrebbe non essere così agevole.