Calciomercato Milan, Romagnoli a rischio esclusione | Tra rinnovo e addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15
Calciomercato Milan, Romagnoli tra campo e rinnovo: rischio cessione
Alessio Romagnoli ©Getty Images

Il futuro di Alessio Romagnoli è ancora tutto da decifrare con un accordo non lontanissimo dalla scadenza. Intanto non arrivano segnali positivi dal campo dove rischia un’altra esclusione 

Operazione ripartenza per il Milan che dopo il pareggio contro l’Udinese del turno infrasettimanale, farà visita al Verona di Juric in questo fine settimana. I rossoneri sono scivolati in breve tempo a -6 punti in classifica dall’Inter capolista, e non possono permettersi ulteriori passi falsi in ottica scudetto. Stefano Pioli inoltre dovrà risolvere al più presto una grana legata al rendimento troppo discontinuo di Alessio Romagnoli. Il capitano milanista non sta passando un grande periodo di forma come testimoniato dall’esclusione rimediata contro la Roma. Nella sfida infrasettimanale con l’Udinese è tornato in campo anche con un buon salvataggio sulla linea, ma complessivamente sta convincendo meno rispetto al passato, intrecciando il proprio rendimento con un futuro ancora da definire.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, rinnovo a rischio | Bomber dalla Serie A

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, super colpo a zero | Maldini ha deciso!

Calciomercato Milan, Romagnoli tra panchina e rinnovo: la situazione

Dopo la trasferta di Roma, Romagnoli rischia di rimanere fuori dall’undici titolare anche a Verona a favore della coppia composta da Kjaer e Tomori. Complessivamente il momento di forma del capitano lascia presagire una nuova esclusione anche se vanno tenuti in considerazione i tre impegni in una settimana, ed anche la partita di Europa League contro il Manchester United che avrà un peso specifico importante. Ad alimentare i dubbi anche le parole di oggi di Pioli, che in conferenza stampa ha sottolineato come il ragazzo abbia accettato la scelta, ma non ne sia stato felice.

Tra coppa e campionato è dunque possibile che il capitano abbia un nuovo turno di riposo, mentre dubbi e incertezze aleggiano sul suo futuro. L’accordo contrattuale col Milan è infatti in scadenza a giugno 2022 e senza un rinnovo in tempi relativamente brevi, il centrale difensivo di Pioli potrebbe anche salutare la prossima estate, ad un anno dalla chiusura naturale del rapporto. Si lavora ancora al prolungamento contrattuale, con l’agente Mino Raiola che chiede almeno 5 milioni di euro di ingaggio. Allo stato attuale delle cose ci sono più nubi che mai sul destino di Alessio Romagnoli.