Calciomercato Milan, dai rinnovi agli acquisti | Missione Champions per i rossoneri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:38
Calciomercato Milan Maldini Massara Gazidis
Maldini, Gazidis e Massara (Getty Images)

Calciomercato Milan, rush finale per i rossoneri per blindare il piazzamento in Champions: dai rinnovi agli acquisti per la squadra di domani

La sconfitta nel derby contro l’Inter, seconda consecutiva in campionato, ha fatto scivolare il Milan a -4 dalla vetta della classifica. Il rendimento dei rossoneri in questo 2021 è in calo rispetto alla prima, straordinaria, parte di stagione, ma il giudizio non cambia su quanto fatto finora dalla squadra di Pioli. Il secondo posto attuale va oltre le più rosee previsioni di inizio stagione e adesso l’obiettivo è provare a rimanere in corsa per lo scudetto, ma innanzitutto conservare l’attuale piazzamento. Che significherebbe comunque, e non bisogna dimenticarlo, qualificazione alla Champions League, un obiettivo inseguito vanamente da otto stagioni. Un traguardo straordinario e che sancirebbe definitivamente il ritorno del Diavolo nel calcio che conta. Dunque, la squadra deve tenere botta nel rush finale di questa stagione, tenendo dietro le inseguitrici in una corsa ai primi quattro posti che si annuncia ancora serratissima. Ma soprattutto, fuori dal campo, la società deve mettere le basi per un futuro roseo. Il punto in casa Milan, tra i rinnovi di contratto dei vari Calhanoglu, Donnarumma, Ibrahimovic e non solo e i possibili nuovi acquisti per la prossima stagione per una squadra davvero competitiva in Italia e in Europa.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan e Inter, il derby non finisce mai: doppio duello da 54 milioni

Calciomercato Milan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu (Getty Images)

Calciomercato Milan, via ai rinnovi: Calhanoglu e non solo, il punto

Tra oggi e domani, innanzitutto, potrebbe esserci la svolta per il primo rinnovo di contratto. Rimane la distanza tra Calhanoglu e il Milan, ma le parti rispetto ad alcune settimane fa si sono avvicinate e la volontà del turco sembra effettivamente quella di rimanere in rossonero. Il numero 10 nella prima parte di stagione è stato spesso determinante e la sua conferma sarebbe importantissima per dare stabilità al progetto tecnico. Discorso più complesso invece per quanto riguarda i rinnovi targati Mino Raiola. Se per Ibrahimovic però c’è un certo ottimismo e molto dipenderà dalle considerazioni dello svedese sulla propria competitività a livello agonistico e fisico, con una risposta attesa entro il mese di aprile, tutto ancora aperto invece per quanto riguarda Donnarumma e Romagnoli.

Il portiere andrà in scadenza a giugno come gli altri due giocatori di cui abbiamo parlato poco fa, la distanza nel suo caso con le richieste del procuratore rimane piuttosto elevata. E se la volontà dell’estremo difensore sarebbe quella di rimanere in un Diavolo finalmente in Champions, l’agente cerca cifre importanti e un rinnovo di durata tale da permettergli una via d’uscita in caso di bisogno. Per quanto riguarda il difensore, invece, il fattore tempo gioca a vantaggio del Milan. Meno pressioni, vista la scadenza nel 2022, e possibilità di lavorare con maggiore tranquillità per ridurre una distanza tra domanda e offerta che persiste anche nel suo caso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, nodo rinnovo | Richiesta Raiola: sale la tensione

Calciomercato Milan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Calciomercato Milan, gli acquisti per la Champions del prossimo anno: i colpi in cantiere

Oltre a consolidare le colonne portanti del progetto tecnico tattico di Pioli, un Milan competitivo in Champions League passerà anche per opportuni rinforzi sul mercato. Rossoneri che tramite l’operato di Maldini e Massara, con la supervisione di Gazidis, cercheranno di portare a casa acquisti importanti in tutti i reparti. In difesa, l’intenzione è provare a confermare Tomori, preso in prestito dal Chelsea e autore di discrete prestazioni al debutto. Sulle fasce, qualora non si riuscisse a fare lo stesso con Dalot, l’obiettivo potrebbe essere un giocatore polivalente come Lucas Vazquez. A centrocampo, dopo aver acquistato già dal Torino Meitè, si potrebbe tornare alla carica con i granata per Baselli. E occhio anche alla situazione Belotti, con un rinnovo di contratto con i piemontesi ancora da definire. Passando all’attacco, i principali obiettivi in questa fase rimangono, sulla trequarti, i possibili parametri zero Thauvin e Otavio. Tutti nomi sicuramente ambiziosi, ma del resto per essere all’altezza della massima competizione europea servirà un ulteriore salto di qualità rispetto alla rosa attuale.