Inter, ringiovanire e ridurre monte ingaggi: tre (o quattro) gli addii a zero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13
Calciomercato Inter e Milan, rimpianto Guimaraes
Bruno Guimaraes ©Getty Images

Nell’Inter che verrà potrebbe non esserci spazio per Vidal e altri tre calciatori nerazzurri. Due di questi hanno il contratto in scadenza a giugno

Con un cambio di proprietà, ma in realtà anche se dovesse rimanere Suning (le parole di Jindong Zhang fanno però pensare davvero a un addio), l’Inter che verrà sarà probabilmente più giovane e meno ‘costosa’ lato ingaggi. Ringiovanire e ridurre il monte stipendi, questi i possibili obiettivi del nuovo corso nerazzurro. Ecco perché, al di là di Conte la cui permanenza rimane incerta, a fine stagione potrebbero esserci tre addii, se non quattro: quelli di Young (36 anni a luglio) e Ranocchia (per il 33enne umbro non va escluso del tutto il rinnovo), entrambi in scadenza, e quelli di Arturo Vidal (34 anni a maggio) e Alexis Sanchez (32 anni).

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, retroscena sul big | Era stato ceduto a gennaio: i dettagli

Inter Vidal
Arturo Vidal © Getty Images

Calciomercato Inter, ipotesi ‘risoluzione’ per Vidal e Sanchez

I cileni guadagnano tanto, 6 netti e qualcosa il primo (i rapporti con Conte, che si è speso tanto per il suo arrivo, non sembra essere più così idilliaco) e addirittura 7 il secondo, e in evidente fase discendente. Pur di liberarsi dei loro pesanti emolumenti, l’Inter potrebbe darli via a costo zero. In realtà come accaduto già con Godin, la società di viale della Liberazione potrebbe tentare la strada della risoluzione dei contratti rispettivamente in scadenza nel giugno 2022 (con opzione) e nel giugno 2023.