Milan-Juventus, Pioli: “Tenuto testa nonostante le assenze. Ecco quando torna Ibrahimovic”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:19
Stefano Pioli a Sky Sport

Milan-Juventus è terminata 3-1 in favore dei bianconeri. Ecco le dichiarazioni del tecnico rossonero Stefano Pioli al termine del big match del ‘Meazza’

Finisce con la Juventus la lunga imbattibilità del Milan di Stefano Pioli. Al ‘Meazza’ i rossoneri vanno ko per 3-1 fallendo la possibilità di allungare a +4 sull’Inter, oggi ko con la Sampdoria, in testa alla classifica. “Questa sconfitta è figlia della bravura dei nostri avversari a tornare in vantaggio – ha esordito al microfono di Sky Sport’ il tecnico rossonero – E’ stata una partita equilibrata fino al loro secondo gol di Chiesa che ha indirizzato la gara e per noi è stata difficile riprenderla. Era per noi un’occasione per continuare a fare bene, ma devo dire che la squadra ha interpretato nel migliore dei modi la partita. Purtroppo non siamo riusciti a sfruttare tante situazioni a nostro favore”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE E TABELLINO MILAN-JUVENTUS | Chiesa esorcizza il Diavolo, incubo Romagnoli

Milan Pioli conferenza stampa
Stefano Pioli (Getty Images)

Milan-Juventus, Pioli: “Ai ragazzi ho detto di tenere la testa alta. Ibrahimovic potrebbe tornare col Cagliari”

ASSENZE – “Sette assenze sono tante e lo sarebbero per qualsiasi squadra, però le risposte sono state lo stesso ottime – ha risposto Pioli – Ma io non avevo dubbi, abbiamo lavorato in un certo modo e dei valori importanti. Poi è chiaro che quando affronti una squadra come la Juve ci sta non vincere, noi tuttavia abbiamo tenuto testa. I ragazzi erano ovviamente delusi, ma è giusto così. Era tanto che non vivevamo queste sensazioni, a loro ho comunque dato una pacca sulla spalla perché se lo meritavano. Ho detto di tenere la testa alta”.

RAFAEL LEAO E CALHANOGLU – “Deve crescere ma sta già crescendo tanto. Anche stasera ha tenuto in ansia la difesa avversaria, lavora per la squadra come non ha mai fatto, poi sotto porta può essere sicuramente più cattivo. Calhanoglu? Anche stasera ha dimostrato di essere un gran giocatore”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus e Roma, colpo di scena Reynolds: la situazione

SCUDETTO – “Dobbiamo essere ambiziosi e giocare per vincere sempre”.

RITORNO IBRAHIMOVIC – “Zlatan sta meglio, vediamo, stiamo valutando giorno per giorno. Credo che per il Cagliari potrebbe tornare a disposizione”.