Juventus-Napoli, Paratici: “Sempre estranei alla vicenda. Pronti a giocare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:31
paratici juventus
Fabio Paratici (Getty Images)

Il CFO della Juventus Paratici commenta la sentenza arrivata nel pomeriggio

Fabio Paratici ha commentato l’esito della sentenza del collegio di garanzia del Coni, che ha annullato la vittoria a tavolino della Juventus contro il Napoli: la gara dello scorso 4 ottobre dovrà essere giocata. Ai microfoni di ‘SkySport’ questo il commento del dirigente: “Siamo sempre stati estranei e indifferenti alla vicenda: quando ci diranno di giocare, porteremo il pallone. Il 4 ottobre eravamo in campo e ci atteniamo a quello che ci dicono. Giocheremo quando si dovrà giocare, febbraio o marzo che sia”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli, Condò: “Classifica sacra. Roma da punire diversamente”

De Laurentiis ha detto una ovvietà. Abbiamo saputo della sentenza mentre stavamo venendo allo stadio. Non siamo ancora in contatto con le autorità, quindi aspettiamo una comunicazione da parte della Lega per giocare”. Poi una parentesi anche su Rabiot, non convocato: “Per sicurezza abbiamo preferito così. Essendo la prima gara dopo la sentenza oggi sconterà la squalifica. Non avendo disputato la partita con il Napoli non poteva giocare stasera”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Fiorentina, Rabiot sostituito: la scelta di Pirlo

Un’ultima chiosa anche su Dybala: “Siamo sempre in contatto con lui e il presidente è stato chiarissimo: credo che meglio di lui non ci sia nessuno che possa fare chiarezza”.