Inter-Shakhtar, ecco perché è l’ultima spiaggia per Eriksen

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:57
Calciomercato Inter Eriksen
Christian Eriksen (Getty Images)

Ultima chance per Christian Eriksen che domani sera, vista la grande emergenza a centrocampo, potrebbe avere la ghiotta occasione di convincere Conte 

Ora o mai più: domani sera l’Inter di Antonio Conte si gioca tutto contro lo Shakhtar Donetsk in una sfida da dentro o fuori. A San Siro i nerazzurri ospiteranno infatti gli ucraini, al momento al secondo posto del gruppo B di Champions League, con un solo risultato a disposizione. Lukaku e soci dovranno per forza di cose uscire vittoriosi contro la compagine arancionera per avere una speranza di strappare il pass per gli ottavi di finale della massima competizione europea. Molto dipenderà anche dalla sfida tra Real Madrid e Borussia Moenchengladbach che con un pareggio estrometterebbe inevitabilmente la stessa Inter.

The request cannot be completed because you have exceeded your quota.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus e Inter, sgambetto per Pogba: ipotesi scambio

LEGGI ANCHE >>> Inter, rifinitura pre-Shakhtar: emergenza centrocampo per Conte

Inter-Shakhtar, emergenza a centrocampo: ultima chance per Eriksen

Christian Eriksen (Getty Images)

L’Inter non arriva però nel migliore dei modi all’appuntamento più importante. Conte infatti deve rinunciare ad Arturo Vidal oltre a dover fare i conti con i problemi fisici che tormentano Nicolò Barella e che dovrebbero costringere l’allenatore a cercare altre soluzioni. Viste le molteplici defezioni il tecnico salentino potrebbe dunque dover far affidamento su Christian Eriksen, fin qui corpo estraneo al resto della squadra e bocciato spesso e volentieri in questi primi mesi di stagione. Le recenti parole di Marotta e dello stesso Conte e la scelta di impiegare il danese solamente nei minuti conclusivi delle partite vanno chiaramente nella direzione di una cessione a gennaio, ma domani sera l’ex Tottenham potrebbe avere la sua ultima chance per convincere l’ambiente menghino.

Spazio ad Eriksen per una mediana di qualità e per provare a superare lo Shakhtar in quella che al momento è la gara più importante e significativa dell’anno. Una sfida da dentro o fuori sia per il club che per lo stesso danese che dovrà giocoforza offrire una prova di rilievo per provare a rimanere aggrappato all’Inter. In caso di ennesimo flop ecco invece che si spalancherebbero con poche chance di appello le porte di una inevitabile cessione a gennaio.