Calciomercato Juventus, attacco su Pogba: “Mancano i soldi pure per Quagliarella”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:54
Juventus Pogba
Paul Pogba (Getty Images)

Mentre impazza il possibile ritorno di Pogba alla Juventus, arriva un attacco alla società: “Non ci sono i soldi nemmeno per Quagliarella”

Nella giornata di ieri, dopo l’annuncio di Raiola, si è infiammata la suggestione Pogba per la Juventus. Un ritorno che sarebbe molto gradito a Torino e che potrebbe risolvere in un solo colpo tutti i problemi del centrocampo di Andrea Pirlo. In esclusiva ai microfoni di ‘Calciomercato.it‘, l’intermediario di mercato Ivan Reggiani ha rivelato le possibili cifre dell’affare. I tifosi bianconeri sono tornati immediatamente a sognare il ritorno del ‘Polpo’, ma nel frattempo è arrivato un attacco alla società bianconera: si alzano i dubbi sulle capacità economiche del club campione d’Italia.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE

Calciomercato Juventus, Damascelli sicuro: “Altro che Pogba, mancano i soldi pure per Quagliarella”

Raiola su futuro Pogba e Ibrahimovic
Paul Pogba (Getty Images )

La suggestione Pogba alla Juventus torna prepotentemente a prendersi la scena del calcio europeo. Fra i giornalisti di mercato, però, non tutti sono convinti della fattibilità dell’operazione. Intervenuto a ‘Radio Radio’, Damascelli ha attaccato la società piemontese: “Il ritorno di Pogba è una bella idea, ma difficilmente realizzabile. Non ci sono i soldi nemmeno per comprare Quagliarella“.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

Secondo Damascelli è molto complicato pensare che i bianconeri possano sborsare una cifra così importante per Pogba, ma potrebbero esserci altre soluzioni. “La Juve non ha un euro da spendere sul mercato, può fare solo operazioni alla pari in cui uno esce ed uno entra”. Infine, non è mancata una postilla sulla situazione che si è creata intorno a Dybala in casa Juventus. “È un ottimo giocatore, ma sopravvalutato. Non è un fuoriclasse e ha sparato cifre spropositate per il rinnovo”.