Milan, Calabria: “Ho discusso con Pioli. Vincere a tutti i costi!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:04
Calabria esalta Ibra e Pioli
Davide Calabria (Getty Images)

Le parole di Davide Calabria sull’importanza di Zlatan Ibrahimovic e Stefano Pioli per questo Milan

Davide Calabria è una delle rivelazioni de Milan di inizio stagione. Il terzino, dato per partente, si è imposto, diventando un titolare inamovibile per Stefano Pioli, con il quale in passato ci sono stati delle discussioni.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio e non solo CLICCA QUI

E’ stato lo stesso giocatore a confessarlo in un’intervista a StarCasino.Sport: “Col Pioli, lo dico apertamente, i primi tempi abbiamo avuto qualche discussione però da uomini, anziché parlarci alle spalle, ci siamo confrontati su quello che secondo lui andava bene e quello che invece non andava assolutamente bene. Dal giorno dopo, parlando e discutendone come giusto che sia, siamo riusciti a creare un rapporto che ora è molto forte e si vede all’interno della squadra. C’è sempre qualcosa nel rapporto umano che, inconsciamente, porta a dare qualcosa in più a una persona, e lo stiamo vedendo tutti. Col mister adesso noi stiamo dando tanto e lui sta dando tantissimo a noi stessi… ci auguriamo che possa rientrare il prima possibile”.

Milan, l’importanza di Ibra per Calabria

Milan Ibra
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Calabria esalta Ibrahimovic. Fondamentale il suo arrivo per la svolta del Milan: “Penso sia stato fondamentale soprattutto all’inizio perché per un ragazzo giovane come me, che ha comunque già fatto tante partite, ha fatto capire cosa voglia dire vincere a tutti i costi – prosegue il terzino -. La malattia di vincere a tutti i costi: non devi mai essere soddisfatto… non c’è un limite, non ha senso porsi dei limiti, non ha senso pensare di accontentarsi di un risultato. Devi volere solo la vittoria, soprattutto in una squadra come questa. La mentalità che ho riscontrato in lui non l’avevo mai vista prima in nessun altro giocatore. Penso che abbia fatto bene veramente a tutti. Avere un giocatore che ha vinto tanto e che si mette nuovamente in gioco dopo un infortunio grave e da un altro tipo di calcio, ha rappresentato qualcosa di positivo per tutti, anche in ottica futura”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Milan, Maldini annuncia il difensore: “Ecco chi prenderemo”

Calciomercato, Calhanoglu via | Maldini rivoluziona il Milan: doppio colpo