Calciomercato Juventus, rinnovo Dybala: “Richiesta fuori da ogni logica”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
dybala juventus atletico simeone
Dybala, classe '93 (Getty Images)

Continua a far discutere il futuro alla Juventus di Paulo Dybala, per il quale manca ancora l’accordo sul rinnovo in scadenza nel 2022

Fa sempre discutere Paulo Dybala. Sia in campo che sul futuro, con il rinnovo contrattuale del numero dieci che tarda ad arrivare. Questa sera l’argentino, non al meglio della condizione, potrebbe partire dalla panchina nella sfida di campionato contro il Cagliari all’Allianz Stadium, lasciando spazio al duo Morata-Ronaldo.

LEGGI ANCHE >>> CMIT TV – Calciomercato Juventus: “Le condizioni per il rinnovo di Dybala”

Juventus, tensione Dybala: allarme rinnovo

Paulo Dybala (@Getty Images)

Sulla scottante questione relativa all’argentino è intervenuto l’allenatore Carlo Pogliani a ‘Top Calcio 24’: “Dybala non è un fuoriclasse assoluto. Vuole troppi soldi, non vale 15 milioni, si dovrebbe accontentare di meno. Però, la Juve avrà bisogno di Dybala anche il prossimo anno. Giocare con Cristiano Ronaldo non è semplice, la palla non la passa mai. L’anno scorso Dybala è stato il miglior giocatore della Serie A, nonostante non abbia tirato rigori e punizioni. La Juventus deve mettere in preventivo che il portoghese possa non esserci più il prossimo anno. E attenzione a Morata, perché adesso sta andando bene, ma appena rientrerà Ronaldo a pieno regime, non gli passerà mai la palla”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube —> CLICCA QUI!

Sul caso Dybala si è soffermato anche il giornalista Gian Luca Rossi: “Se l’è legata al dito che volevano mandarlo via, ma la richiesta 15 milioni di euro è fuori da ogni logica. Non credo che possa ambire ad altro che non sia la Juve, dunque farebbe bene ad accettare quello che gli viene proposto. In altri tempi, sarebbe stato diverso. Adesso farebbe bene a fare un passo indietro”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, addio ai bianconeri: va da Mourinho