Juventus-Barcellona, Saviola ESCLUSIVO: “Avrei voluto giocare con i bianconeri”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:14
Saviola Juventus
Javier Saviola (Getty Images)

Javier Saviola, ex attaccante del Barcellona, commenta la sfida di stasera tra catalani e Juventus ai nostri microfoni

Javier Saviola è stato uno dei talenti più importanti sfornati dalla cantera del River Plate nell’ultimo ventennio. La sua tecnica, unita a un’enorme rapidità, lo rendevano inarrestabile e lo hanno portato a vivere una grande carriera, indossando alcune tra le maglie più prestigiose del mondo. Dai Millionarios passò al Barcellona nel 2001, e visse due anni dopo, da titolare, la delusione della sconfitta ai quarti di Champions League contro la Juventus, realizzando anche una rete nel match d’andata del doppio confronto. Ai microfoni di Calciomercato.it analizza la sfida di questa sera, e non solo.

Javier, come sta vivendo queste settimane?

“Come tutti, più o meno. Sono quasi sempre a casa con i miei due bambini, di 5 e 7 anni. Con loro sto facendo anche un po’ da ‘professore’, alle prese con la didattica a distanza. Il momento è complesso per ognuno di noi e spero finisca presto”.

Cosa si aspetta dal match di stasera?

“Sarà una gara equilibrata, da 50 e 50. Entrambe le squadre hanno grandi campioni e mi aspetto una partita divertente, con molti gol, come quasi tutti gli ultimi Juve-Barça”.

Nel 2003 ne ha vissuto uno storico, da protagonista, ai quarti di Champions…

“Certo, come dimenticarlo. Segnai una rete importante all’andata, a Torino, e Zalayeta ci eliminò al ritorno. Furono, anche quelle, gare molto equilibrate. Resta l’amaro in bocca per l’eliminazione, ma fu bello sfidare un gigante europeo come la Juve, è un ricordo che conservo con affetto”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, dalla Spagna: Ansu Fati vicino ai bianconeri

Inter, Saviola: “Lautaro Martinez è l’attaccante del futuro”

È vero che fu vicino a vestire la maglia della Vecchia Signora?

“Ci furono indiscrezioni, sì, ma non divennero nulla di concreto. Ovviamente, mi sarebbe piaciuto tanto giocare tra i bianconeri. Purtroppo non fu possibile”.

Nei mesi scorsi elogiò Lautaro Martinez…

“Mi piace molto. È completo, intelligente, si sa muovere benissimo, per me è l’attaccante del futuro, sperando che faccia grandi cose anche con l’Argentina. Deve crescere ancora, ma è già uno dei miei preferiti”.

Cosa pensa di quanto accaduto a Leo Messi nei mesi scorsi?

“Ho seguito la vicenda… Spero, innanzitutto, per il suo bene e per quello del calcio, che stia bene e sia felice. Non saprei dare un giudizio su quanto accaduto, ma ho un desiderio: voglio godermi ancora per tanti anni ciò che Messi ci regala sul terreno di gioco. Nel Barça, o ovunque sia”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Juventus, testa a testa per Gravenberch

Juventus, attacco a Ronaldo: “Affermazione arrogante, che brutta figura!”