Calciomercato Inter, ‘bomba’ Eriksen: “Il danese è a conoscenza di una cosa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
Eriksen e Antonio Conte (Getty Images)

Eriksen e Conte, non c’è feeling e se uno resta l’altro deve andare via. Il futuro del danese è dunque legato a quello del tecnico dell’Inter 

Hanno fatto rumore, ovviamente, le dichiarazioni di Eriksen dal ritiro della Nazionale danese. Il trequartista è uscito finalmente allo scoperto manifestando tutto il suo malcontento per lo scarso minutaggio che Conte gli concede nell’Inter. “Mi trovo in una situazione nuova per me, mai vissuta in un club. Dopo lo stop per il coronavirus ci sono stati alti e bassi: la gente si aspetta che io sia decisivo ad ogni partita e mi guardano in modo diverso. E’ ovvio che uno diventa meno paziente quando hai esperienza ed hai provato cose diverse: a prescindere dall’età, non si vuole andare in panchina”, ha tuonato il classe ’92.

L’avventura in nerazzurro dell’ex Tottenham difficilmente potrà proseguire a lungo, a meno che a breve non vada via Conte. A tal proposito, Bettino Calcaterra ha lanciato una vera e propria ‘bomba’ nell’intervento in diretta a ‘Top Calcio24’: “A prescindere da come andrà a finire, se riuscirà o meno a vincere un trofeo e nonostante un contratto fino al giugno 2022, sono sicuro che questo sarà l’ultimo anno di Conte sulla panchina dell’Inter. Lo sa il club e lo sa anche Eriksen, per questo non è stato ceduto. Il danese deve quindi pazientare – ha sottolineato in conclusione – poi è chiaro che se a gennaio o la prossima estate dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile, allora potrebbe partire”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, rivoluzione Conte | In tre a rischio