Serie A, Lega e Figc valutano formula playoff anti-Covid

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03
dal pino
Dal Pino (Calciomercato.it)

Dal Pino e Gravina valutano più proposte per salvare il campionato da un eventuale blocco. Playoff modello Serie B e fase ‘orologio’

Mai avremmo pensato all’eventualità di un campionato di cui è impossibile prevedere normale svolgimento e conseguente fine. Ma a causa del Covid-19 tutto diventa possibile, per cui Lega e Figc starebbero valutando varie soluzioni per contrastare gli effetti della pandemia sullo sport. Compreso un eventuale blocco.

Dal Pino e Gravina sono dunque già al lavoro per studiare dei piani di contrasto ai blocchi e alle partite rinviate, come riporta il ‘Corriere dello Sport’. Nessuna emergenza sui tempi, ma è chiaro che la celerità nell’elaborare un piano valido e condiviso dai club potrebbe essere la chiave per salvare la Serie A in caso di caos da partite saltate.

Del resto il calendario è già fitto di impegni, soprattutto per le squadre impegnate anche nelle competizioni europee. Ecco perché sul tavolo delle proposte starebbero prendendo sempre più consistenza due ipotesi: fase playoff con ‘final eight’ e fase ‘a orologio’.

Serie A 4 giornate
Serie A (Getty Images)

Serie A, ecco le ipotesi playoff

Playoff. L’ispirazione è al modello Uefa che ha garantito lo svolgimento delle ultime fasi di Champions ed Europa League. Le finale eight, appunto, a cui magari si potrebbe pensare di aggiungere gare di andata e ritorno come succede in Serie B, con una o più location individuate per garantire massima sicurezza nello svolgimento dei match. Resterebbe comunque da mettere d’accordo i club e le tv, anche perché il taglio delle gare in questo caso sarebbe un elemento da non sottovalutare.

Fase ‘a orologio’. Potrebbe partire con l’ipotetico stop del torneo prevedendo due fasi, a seconda della giornata in cui avverrebbe il blocco. Tuttavia, se questo dovesse succedere al termine del girone di andata, una prima fase potrebbe prevedere un numero limitato di incontri in cui le squadre seguono avversari diretti per posizioni di classifica, sommando i punti ottenuti nel girone d’andata a quanto ottenuto in questa fase. Dopodiché partirebbe la seconda: i veri e propri playoff con diversi traguardi per ogni zona della classifica. Dallo scudetto alla salvezza, passando per i posti in Europa League e piazzamento centro classifica. Resta da mettere d’accordo tutti i protagonisti della trama però, mica facile.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Juventus-Napoli, rischio penalizzazione | Annuncio dell’avv. Grassani

Caos Juventus-Napoli, Ronaldo e chi ha lasciato la ‘bolla’ sarà segnalato in Procura