Juventus-Napoli, rischio penalizzazione | Annuncio dell’avv. Grassani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:03
prime pagine
De Laurentiis e Agnelli (Getty Images)

Rischio penalizzazione per gli azzurri dopo il caso Juventus-Napoli, arriva l’annuncio dell’avvocato Grassani

“Il Napoli non accetterà neanche sanzioni minori”. Lo afferma con sicurezza l’avvocato Mattia Grassani, legale del club campano, stuzzicato sul possibile rischio penalizzazione. Al centro dell’attenzione c’è sempre il caso Juventus-Napoli scoppiato nell’ultimo fine settimana: “Il Napoli ritiene di essere dalla parte della ragione e gran parte della comunità scientifica pare aver compreso le ragioni della scelta del club, orientate al rispetto dell’Autorità Sanitaria Locale e per tutelare la salute dei cittadini – afferma Grassani al ‘Corriere dello Sport’ – E poi basta leggersi il provvedimento della Asl Napoli, che vieta il viaggio a Torino per motivi di sanità pubblica, per avere un’idea compiuta della vicenda. Attesa? La prossima settimana sapremo”. Clicca qui per nuovi dettagli.

Grassani ha proseguito la sua disamina: “Il Napoli ritiene di aver agito in totale correttezza, ed è pronto a dimostrarlo nelle sedi competenti. Partire avrebbe determinato la commissione di un reato, previsto e punito dall’articolo 650 del codice penale, oltre alla messa in pericolo di una moltitudine di soggetti. Si immagini cosa sarebbe potuto accadere se il Napoli fosse comunque andato a Torino, contro le disposizioni della ASL, e, oggi, fosse emerso un focolaio delle dimensioni simili a quello che, purtroppo, si sviluppato in seno al Genoa”.

Juventus-Napoli, annuncio dell’avvocato Grassani

Allianz Stadium Juventus-Napoli Serie A
Allianz Stadium (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Caos Juventus-Napoli, Ronaldo e chi ha lasciato la ‘bolla’ sarà segnalato in Procura

CASO PALERMO – “Non mi stupisce. La questione di Palermo, fattispecie analoga a quella che riguarda il Napoli, è stata gestita in maniera completamente antitetica da Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, che ha rinviato la gara senza alcuno strascico polemico. E anche in Germania mi pare sia stata la Lega a rinviare la partita avendo riscontrato due positività in una delle due squadre. Non mi pare che la reazione di squadra avversaria e operatori del mondo sportivo sia stata quella che abbiamo riscontrato qui da noi”.

DE LAURENTIIS – “Il presidente è un combattente, studia ogni carta del procedimento e sarà in prima linea per dimostrare la correttezza dell’operato della società sino alla fine”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Napoli, UFFICIALE: la decisione del giudice sportivo