Calciomercato Serie A, il valzer delle panchine: da Allegri a Fonseca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
Allenatori Serie A: il valzer delle panchine
Allenatori: Giampaolo, Allegri, Fonseca (Getty Images)

A mercato concluso l’attenzione si sposta nuovamente sul campo dove sono da tempo al lavoro gli allenatori. Da chi come Allegri potrebbe tornare in pista a chi come Giampaolo potrebbe rischiare: il valzer delle panchine 

Ieri sera si è concluso il calciomercato in entrata in Serie A: i giochi sono fatti e la palla passa nuovamente al campo. Tre le giornate di campionato già disputate che possono essere utili a tracciare i primi bilanci di questo inizio di stagione sia dal punto di vista dei protagonisti principali, i calciatori, che da quello degli allenatori. Tra i 20 tecnici di Serie A ce n’è uno solo che ha vinto lo scudetto in Italia: si tratta di Antonio Conte che probabilmente al momento è quello con la posizione più serena insieme a Gattuso, Gasperini e Pioli. Sotto stretta osservazione è invece l’operato di Pirlo in ottica futura, mentre ci sono già alcuni allenatori in difficoltà in questo primo scorcio. Da Giampaolo a Di Francesco e Gotti passando per il caso Fonseca e il rientro eventuale di Allegri: il possibile valzer delle panchine di Serie A. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Roma, Fonseca in bilico. Le ultime di CM.IT su Allegri e Sarri

Calciomercato, dal ritorno di Allegri alla posizione di Fonseca: incertezza a Roma

Paulo Fonseca Roma Smalling
Paulo Fonseca (Getty Images)

In un’annata estremamente particolare come quella da poco iniziata non sono naturalmente da escludere clamorosi ribaltoni in Serie A. Sarà quindi importante non fallire gli obiettivi. Lo sa bene Paulo Fonseca che non vive di certo una situazione semplice nella capitale dopo un mercato dai due volti ed un avvio non senza problematiche condizionato anche dai cambi societari. In questo senso come vi abbiamo raccontato nelle scorse settimane i giallorossi hanno messo Massimiliano Allegri nel mirino da tempo ed è il nome preferito dai Friedkin in caso di esonero del tecnico lusitano. 

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, da Milik a Donnarumma: i calciatori in scadenza di contratto in Serie A

Un indizio potrebbe essere la permanenza di Edin Dzeko, centravanti certamente gradito peraltro anche a Maurizio Sarri, altro nome che potrebbe stuzzicare la fantasia della nuova proprietà della Roma. Sullo sfondo infine resta Ralf Ragnick, che già avuto dei contatti con i Friedkin nelle scorse settimane.

Calciomercato Serie A, falsa partenza: da Giampaolo a Di Francesco

Kalinic per Giampaolo
Marco Giampaolo (Getty Images)

Se allenatori come Gasperini, Gattuso, Pioli, De Zerbi e Conte non hanno nulla da temere, c’è invece chi come Marco Giampaolo deve iniziare a fare i conti con una vera e propria falsa partenza. Zero punti in due gare giocare per il neo tecnico granata, che ha mostrato nelle prime uscite una squadra in netta difficoltà dal punto di vista del gioco, ancora lontana dalla forma ottimale. Rinviata la sfida col Genoa, il Toro e l’ex milanista dovranno rimboccarsi le maniche per iniziare a macinare punti. Ancora peggio Gotti a Udine e e Stroppa a Crotone che hanno collezionato tre KO in tre giornate senza particolari sussulti. I rossoblu neopromossi in particolare hanno anche la peggior difesa del torneo con ben 10 reti già incassate.

Ultimate le restanti operazioni di mercato ci si aspetta molto di più anche dalla nuova Fiorentina targata Iachini che non ha di certo incantato per gioco nonostante una rosa di tutto rispetto. Da non sottovalutare inoltre anche la posizione di Eusebio Di Francesco a Cagliari che con un organico di buon livello ha collezionato appena un punto in tre turni con tanto di umiliazione a Bergamo contro l’Atalanta. Per quanto riguarda le panchine di Serie A non va inoltre sottovalutata la posizione di Luciano Spalletti, ancora in cerca di una nuova sistemazione. Iachini, Fonseca, Di Francesco, Stroppa, Gotti e Giampaolo: sei allenatori a caccia di una conferma. E la pausa delle nazionali potrebbe portare i club a qualche riflessione e scelta definitiva.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato, le pagelle: Inter top, delusione Juve | Lazio, che flop

Calciomercato, ora Dzeko sfida la Juve e ‘chiama’ Allegri: ultime e retroscena CM.IT